Lunedý 18 Ottobre05:03:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accende il falò di San Giuseppe, il fuoco si estende al podere. A processo 57enne riminese per 'incendio colposo'

Cronaca Valconca | 07:04 - 02 Febbraio 2018 Accende il falò di San Giuseppe, il fuoco si estende al podere. A processo 57enne riminese per 'incendio colposo'

Inizierà a giorni il processo che vede imputato un 57enne riminese, residente in Valconca, rinviato a giudizio per aver acceso il falò di San Giuseppe nel podere di sua proprietà. Difeso dall'avvocato Dennis Gori, l'uomo deve rispondere del "Delitto colposo di danno", art. 449 del codice penale, reato per cui rischia una pena da uno a cinque anni di reclusione. In sostanza è accusato di aver acceso un fuoco che ha poi provocato un incendio vero e proprio. Nella prossima udienza saranno sentiti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri che intervennero la sera del 18 marzo nella proprietà dell'uomo. I primi per spegnere le fiamme che si erano propagate ad alcuni rifiuti, tra cui alcune bombolette spray e i resti di una copertura in eternit. I secondi furono invece chiamati dagli stessi pompieri, a fronte di un momento di tensione: secondo le accuse, il riminese avrebbe cercato di allontanarli.

< Articolo precedente Articolo successivo >