Domenica 16 Maggio07:39:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calci all'auto e minacce al datore di lavoro per farsi assumere stabilmente, inoltre faceva sparire le merci per rivenderle

Cronaca Bellaria Igea Marina | 14:18 - 27 Gennaio 2018 Calci all'auto e minacce al datore di lavoro per farsi assumere stabilmente, inoltre faceva sparire le merci per rivenderle

Era stato assunto la scorsa estate a tempo determinato, con l'incarico di consegnare generi alimentari a domicilio, ma per assicurarsi il lavoro per tutto l’anno aveva minacciato il datore di lavoro e gli aveva danneggiato l’auto. Un 50enne dipendente di una ditta di Bellaria Igea Marina, residente a Santarcangelo di Romagna, nel mese di dicembre del 2017 è finito nei guai a seguito della denuncia del proprio datore di lavoro. I carabinieri della locale stazione, dopo una breve indagine, hanno accertato che l’operaio lo aveva minacciato per convincerlo ad assumerlo in pianta stabile, fino a prendere a calci la sua auto. Il gip del Tribunale di Rimini ha disposto divieto di avvicinamento alla persona offesa, ai suoi familiari, all'abitazione e ai luoghi da loro frequentati. Il provvedimento è stato notificato venerdì mattina dall'Arma. Il lavoratore, oggi disoccupato scaduto il contratto con la ditta, rischia anche l'accusa per appropriazione indebita. Infatti i Carabinieri hanno accertato che il 50enne, in alcuni casi, non consegnava i generi alimentari poi regolarmente fatturati, allo scopo di venderli a terzi e di incassare il denaro.

< Articolo precedente Articolo successivo >