Venerdė 22 Ottobre00:34:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ronde sui treni per la sicurezza: 'Basta teppisti e stranieri, difendiamo i pendolari'

Attualità Rimini | 16:23 - 26 Gennaio 2018 Ronde sui treni per la sicurezza: 'Basta teppisti e stranieri, difendiamo i pendolari'

Dopo le prime uscite sul territorio di Forlì - Cesena, con i militanti forzanovisti impegnati nella vigilanza sui convogli dei treni della tratta che unisce le due città, la segreteria regionale del movimento dà mandato a tutte le sezioni sparse sul territorio di competenza di svolgere la medesima iniziativa, creando così un vero e proprio coordinamento di forze in difesa dei pendolari.
 
"Quotidianamente studenti e lavoratori sono costretti ad affrontare ripetuti rischi e sperimentano sulla propria pelle, da minoranza succube, la protervia delle bande di teppisti e immigrati che spadroneggiano spavaldi sui convogli" - spiega Mirco Ottaviani, responsabile regionale del movimento.
"Dopo l'ottimo riscontro nelle nostre prime uscite, circondati dai sentiti ringraziamenti di controllori e pendolari, abbiamo dunque deciso di estendere l'incondizionata difesa dei nostri connazionali attivandoci ovunque nella medesima iniziativa" - prosegue Ottaviani.
Infine il responsabile conclude annunciando che "Decine e decine di militanti forzanovisti saranno presenti già dai prossimi giorni sulle linee ferroviarie più a rischio, specie quelle serali, ribadendo la nostra ferma volontà di non fare un solo passo indietro dinanzi all’invasione immigratoria e ai ripetuti soprusi a danno dei nostri concittadini."

< Articolo precedente Articolo successivo >