Giovedý 21 Ottobre00:33:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, controlli antidegrado: fermati due clandestini in un hotel, uno finisce in manette

Cronaca Rimini | 16:28 - 25 Gennaio 2018 Rimini, controlli antidegrado: fermati due clandestini in un hotel, uno finisce in manette

Non si arrestano, da parte della Polizia di Stato di Rimini, i controlli finalizzati a prevenire e a contrastare fenomeni di degrado urbano, reati contro la persona e il patrimonio, lo spaccio di sostanze stupefacenti, e relativi alla verifica dell’ingresso e la permanenza sul territorio nazionale. In questo ambito nella mattinata di giovedì agenti delle Volanti, oltre a identificare decine di persone, anche straniere, hanno rintracciato in un hotel di Rivazzurra di Rimini due cittadini nordafricani (algerini) di 40 e 47 anni, risultati irregolari sul territorio nazionale. Il 40enne è stato tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Bologna per i reati di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito; nel tentativo di sviare i poliziotti l’uomo ha anche fornito, invano, false generalità sulla propria identità e per questo è stato ulteriormente denunciato all’Autorità Giudiziaria. Il 47enne è invece risultato non in regola sul territorio nazionale: a suo carico infatti pende un decreto di espulsione. Per questo motivo è stato indagato per aver fatto rientro sul territorio nazionale  e nei suoi confronti sono state avviate le procedure per l’accompagnamento presso il C.I.E.  (Centro di Identificazione ed Espulsione), per la successiva espulsione.

< Articolo precedente Articolo successivo >