Marted 19 Marzo22:48:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio, la carta d'identità elettronica disponibile dal 15 gennaio: le informazioni

Attualità VillaVerucchio | 12:59 - 17 Gennaio 2018 Verucchio, la carta d'identità elettronica disponibile dal 15 gennaio: le informazioni

Dal 15 gennaio 2018 anche  il Comune di Verucchio ha iniziato a rilasciare la Carta di Identità Elettronica (CIE) che sostituisce a tutti gli effetti il precedente documento in formato cartaceo, come previsto dal Ministero dell’Interno.

La CIE può essere richiesta presso l’Ufficio URP comunale, sia presso la sede del Municipio sia presso la delegazione di Villa Verucchio, dal lunedì al sabato, dalle 8,30 alle 13,00, senza preventivo appuntamento.

Il  nuovo documento, che ha la forma e le dimensioni di una carta di credito, non sarà rilasciato immediatamente ma in quanto stampato dall’Istituto Poligrafico e  Zecca dello Stato sarà inviato per posta direttamente a casa del richiedente nell’arco di una settimana circa. Il costo della CIE (e di eventuali duplicati) è di  22,00 euro.

Per ottenere la carta di identità elettronica occorre: essere residenti nel Comune di Verucchio; portare con sé una foto tessera  recente su sfondo chiaro, posizione frontale, alta risoluzione (che sarà scansionata e poi restituita); esibire la tessera sanitaria/codice fiscale e il precedente documento di identità; per i minori è necessaria la presenza dei genitori muniti di validi documenti di riconoscimento; per i cittadini extracomunitari sono necessari il permesso di soggiorno e il passaporto in corso di validità.

Chi è in possesso della carta di identità in formato cartaceo in corso di validità non è tenuto a rinnovarla prima della naturale scadenza.

Alla emissione della prima carta di identità a nome del Sindaco, ha presenziato Riccardo Arpaia (insieme al Sindaco nella foto), Presidente Aido (Associazione Italiana Donatori Organi) della Provincia di Rimini, in quanto, avendo il Comune di Verucchio aderito al progetto “Una scelta in comune”, i cittadini, contestualmente alla richiesta del nuovo documento di identità, potranno esprimere il proprio eventuale consenso alla donazione di organi, sottoscrivendo un apposito modulo (tale volontà non verrà registrata sul documento, ma sarà trasmessa al Sistema Informativo Trapianti).

Esprime soddisfazione il Sindaco Stefania Sabba per la tempestività con la quale il Comune di Verucchio si è adeguato al rilascio della CIE e per questo ringrazia i funzionari addetti, e non dimentica di sottolineare il positivo aspetto della possibilità di esprimere in Comune la propria volontà alla donazione di organi “una scelta di civiltà, di amore per la vita e di generosità verso il prossimo”.