Venerd 19 Luglio17:13:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, ragazza rapinata e ferita in pieno giorno da un uomo da poco uscito dai domiciliari

Cronaca Rimini | 13:55 - 11 Gennaio 2018 Rimini, ragazza rapinata e ferita in pieno giorno da un uomo da poco uscito dai domiciliari

Una ragazza è stata vittima di una rapina in pieno giorno, alle 14.40 di mercoledì, in via Regina Margherita a Rimini. Polizia e Carabinieri hanno però rintracciato il responsabile: un 33enne senza fissa dimora, sottoposto a fermo per il reato di rapina aggravata, già pregiudicato per furti e reduce da un periodo trascorso agli arresti domiciliari.

I fatti si sono svolti vicino a un albergo: la ragazza era a bordo della propria auto parcheggiata davanti all'hotel e stava parlando al cellulare, quando si è avvicinato l'uomo, che ha aperto lo sportello anteriore destro per rubarle la borsetta. La ragazza l'ha afferrata per evitare il furto, ma nel tentativo di resistere alla presa si è fratturata il dito di una mano, sbattendo violentemente contro lo sportello; nonostante il dolore, ha cercato di inseguire il malvivente, fuggito a piedi verso via Oliveti. Le indagini lampo sono partite dall'identikit: il responsabile della rapina un giovane di altezza media, un po’ robusto, di carnagione olivastra, con barba incolta, un cappellino scuro, occhiali da sole, giubbino con fantasia mimetica e tonalità sul blu e una sciarpa probabilmente di colore scuro. 

La collaborazione tra Polizia e Carabinieri ha permesso di rintracciare l'uomo, che aveva peraltro attirato l'attenzione dei passanti a causa di un forte diverbio in strada avuto con l'ex compagna.