Venerd 19 Aprile03:33:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Autobus 'ostaggi' degli extracomunitari che non pagano e sporcano: ancora la Lega Nord all'attacco

Attualità Rimini | 15:43 - 09 Gennaio 2018 Autobus 'ostaggi' degli extracomunitari che non pagano e sporcano: ancora la Lega Nord all'attacco

Marzio Pecci, capogruppo della Lega Nord in Consiglio Comunale a Rimini, in una nota si sofferma sullo stato dei trasporti pubblici in città. Secondo Pecci, i cittadini riminesi hanno paura ad utilizzare i mezzi pubblici (fatto che permetterebbe una diminuzione delle auto in circolazione e anche dell'inquinamento) perché non è garantita loro la sicurezza a bordo. "Il degrado provocato dagli extracomunitari coinvolge anche il trasporto pubblico ed è compito dell'Amministrazione comunale porre rimedio con rapidità al fenomeno prima che diventi ingovernabile". Extracomunitari che, denuncia Pecci, "con arroganza hanno la pretesa di usare il mezzo pubblico a loro piacimento, lordando i mezzi e senza pagare il biglietto". Altra nota dolente, attacca Pecci, sono proprio i controlli: "Intensi e severi verso gli studenti all'inizio anno scolastico, inesistente verso gli extracomunitari". Inoltre il capogruppo della Lega Nord lamenta un servizio non idoneo da parte della cooperativa esterna all'azienda a cui è stato appaltato il servizio di controllo, mentre "i pochi controllori interni vengono, spesso, impiegati nelle mansioni di autista per le sostituzioni dei colleghi assenti". Chiosa finale sulle telecamere: "Seppure installate, non funzionano, il 25% di quelle per la guida sicura, mentre quelle per la sicurezza a bordo, per l'antiborseggio, non sono ancora state attivate".