Venerd́ 24 Maggio14:33:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Assistenza sanitaria ai migranti, a Rimini spesi oltre 230mila euro. Lega Nord:' cifre iperboliche'

Attualità Rimini | 12:59 - 09 Gennaio 2018 Assistenza sanitaria ai migranti, a Rimini spesi oltre 230mila euro. Lega Nord:' cifre iperboliche'

La Lega Nord riapre il dibattito sul tema migranti, cavallo di battaglia anche in vista delle prossime elezioni, in particolar modo sui costi dell'assistenza sanitaria, a seguito dei dati forniti dall'Assessore Regionale alla sanità, Sergio Venturi. Per l'assistenza sanitaria ai migranti Rimini ha speso 230.070 euro nel periodo 2014-giugno 2017. La Provincia di Forlì Cesena ha avutos spese per oltre 445.000 euro, cifre che il Segretario della Lega Nord Romagna Jacopo Morrone definisce "iperboliche". Il Carroccio analizza i dati: secondo lo stesso Assessore Venturi, sollecitato dall'interrogazione del Consigliere della Lega Massimiliano Pompignoli, "i ricoveri e le prestazioni di specialistica ambulatoriale sono erogati secondo le necessità dei singoli individui e il relativo costo è ricompreso nella rilevazione di cui alla tabella”. I migranti dall'Hub di Bologna, collocati nelle strutture di accoglienza della Romagna, ricevono la seconda visita medica, ma inoltre usufruiscono gratuitamente delle prestazioni ambulatoriali di specialistica che il semplice cittadino paga. Per la Lega Nord, l’Ausl di Romagna "ha fatto da stampella allo ‘sciame’ di migranti ospiti nei centri di accoglienza del territorio non facendogli mai mancare, tra i molti privilegi, le risorse per una sanità gratuita".