Lunedý 27 Giugno22:09:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accoglienza migranti, i sindacati: 'un dovere, ma ci sono albergatori improvvisati che fanno business'

Attualità Rimini | 16:20 - 16 Dicembre 2017 Accoglienza migranti, i sindacati: 'un dovere, ma ci sono albergatori improvvisati che fanno business'

Cgil Rimini, Cisl Romagna e Uil Rimini riaprono il dibattito sul tema dell'accoglienza dei migranti, premettendo che è doveroso “accogliere le persone richiedenti asilo nella nostra Provincia”. Secondi i sindacati, il sistema di accoglienza nel territorio non funziona come dovrebbe, sia per quanto riguarda i soggetti privati, che dovrebbero farsene carico, sia per i soggetti istituzionali. Il risultato è “una cattiva gestione dell'accoglienza che crea un'immagine distorta del fenomeno, attribuendo ai richiedenti asilo responsabilità che non sono loro e lasciando spesso libero campo a chi può e vuole approfittarsi della situazione”.  

I sindacati fanno un esempio concreto. I migranti sono accusati di oziare tutto il giorno. I sindacati sottolineano che questo è dovuto alle lacune del sistema d'accoglienza: "Si creano progetti di finta formazione,  o di lavoro volontario che volontario non è  perché sfrutta lo stato di bisogno", così "si lasciano in mezzo alla strada persone, in particolare giovani, senza fare nulla per tutto il giorno e che la popolazione individua solamente come sfaccendati, se non peggio". Non mancano le responsabilità di "soggetti improvvisatisi gestori d’ospitalità che lucrano sugli stanziamenti pubblici destinati all’accoglienza".

La richiesta al Prefetto è di convocare al più presto il consiglio territoriale per l'Immigrazione, luogo istituzionale nel quale poter monitorare il sistema di accoglienza, dal quale poter diffondere le migliori prassi messe in atto dai soggetti ospitanti e dove coloro che ne fanno parte possono confrontarsi e indicare dei percorsi virtuosi.

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}