Domenica 16 Maggio09:36:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tira una sveglia in faccia alla moglie: perdona il marito, ma lui finisce a processo. Nei guai 42enne della Valmarecchia

Cronaca Novafeltria | 06:49 - 15 Dicembre 2017 Tira una sveglia in faccia alla moglie: perdona il marito, ma lui finisce a processo. Nei guai 42enne della Valmarecchia

Un caso di maltrattamenti, protagonista una coppia dell'Alta Valmarecchia, è al vaglio del Tribunale di Rimini. A processo si trova un 42enne per un episodio avvenuto il 13 agosto del 2014: durante un concitato litigio con la compagna, una 39enne da cui si stava separando e dalla quale aveva avuto una bambina, prese una sveglia e gliela tirò in faccia. La donna fece ricorso alle cure del pronto soccorso e uscì dall'ospedale con una prognosi di dieci giorni. I rapporti tra i due ex conviventi migliorarono e lei a inizio 2015 decise di rimettere la querela per lesioni e maltrattamenti, tuttavia il procedimento su questa seconda fattispecie di reato fu comunque avviato d'ufficio. Giovedì 14 dicembre in udienza è stato sentito come testimone il padre dell'imputato, che è difeso dagli avvocati Massimiliano Orrù e Carlotta Venturi: questi era stato chiamato dalla fidanzata del figlio, al termine del litigio. Davanti al giudice ha detto di non aver assistito a maltrattamenti o a gesti violenti messi in atto dal 42enne.

< Articolo precedente Articolo successivo >