Giovedė 15 Novembre12:43:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi centri commerciali nel riminese, alta tensione: commercianti chiedono chiarimenti alla Provincia

Attualità Rimini | 14:05 - 07 Dicembre 2017 Nuovi centri commerciali nel riminese, alta tensione: commercianti chiedono chiarimenti alla Provincia

E' fissato per il 10 gennaio l'incontro fra il presidente della Provincia di Rimini e le categorie economiche sulle aree a destinazione commerciale, richiesto nei giorni scorsi dal presidente provinciale di Confesercenti Rimini Fabrizio Vagnini. Obiettivo, ricorda Vagnini, “fare il punto con il presidente Gnassi per capire come sono effettivamente programmate le aree nei vari Comuni e per sapere se ulteriori poli siano stati pianificati. Crediamo che il presidente della Provincia, che ringraziamo per essersi mostrato disponibile a questo confronto, sia l'unico che ci possa dare risposte definitive”.
Vagnini e i responsabili territoriali di Confesercenti hanno incontrato in queste settimane il sindaco di Misano e quello di San Giovanni in Marignano per discutere dei nuovi poli commerciali destinati a sorgere nei rispettivi comuni. Due progetti verso cui il presidente provinciale dell'associazione ribadisce la propria netta contrarietà. “Lo abbiamo affermato sin dall'inizio: si tratta di pianificazioni risalenti ormai a diversi anni fa, quando lo scenario economico era completamente diverso dall'attuale, e realizzarle ora significherebbe annientare il tessuto commerciale locale. E' necessario ripensare il modello e il ruolo del commercio nell'economia del territorio, e rivedere di conseguenza la programmazione delle aree commerciali su tutta la Provincia”. 

Area SondaggiIl sondaggio

Chiusura domenicale dei negozi, sei d'accordo?