Venerdė 15 Dicembre11:43:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prima vittoria per l'Amarcord Rugby, con dedica a un ex compagno recentemente scomparso

Sport Repubblica San Marino | 13:26 - 06 Dicembre 2017 Prima vittoria per l'Amarcord Rugby, con dedica a un ex compagno recentemente scomparso

La pausa di campionato in occasione degli impegni della nazionale ha permesso all’Amarcord Rugby Rimini San Marino di trovare la giusta concentrazione e preparazione, così alla 5° giornata di andata, del campionato di serie C2 girone Emilia Romagna, disputata domenica 3 dicembre, è arrivato il primo risultato utile della stagione.


La compagine italo-sammarinese al termine di una sfida molto avvincente disputata sul campo di Chiesanuova di San Marino, ha avuto la meglio per 22 a 21 sulla squadra cadetta del Modena Rugby 1965. 


Il match inizia in salita per l’Amarcord che dopo appena 5 minuti subisce una meta all’ala, trasformata dal calciatore modenese. Dopo lo shock iniziale la formazione di casa inizia a giocare e a risalire il campo, portando il pallone nella metà campo avversaria. Arrivati sui 10 metri gli ospiti fermano l’avanzata fallosamente e capitan Deluigi decide di andare ai pali. Il calciatore Daniele Frisoni non sbaglia e accorcia le distanze: 3 a 7. Il Modena non rimane certo a guardare e, complici gli errori avversari, allunga il vantaggio. La seconda meta arriva infatti da un pallone rubato in ruck e da un cambio di fronte. La trasformazione riesce per il 3 a 14. L’Amarcord è scossa ma non perde la bussola e torna a macinare gioco e a risalire il campo. Mentre il Modena decide di trasformare le tante punizioni concesse in calci in touche, i padroni di casa decidono di andare per i pali. E la scelta ripaga, grazie ad un Frisoni decisamente in giornata (6 centri su 6 a fine partita), che in pochi minuti infila due pedate e riporta i suoi sotto al break.


L’Amarcord rientra in campo carica e concentrata con in testa un solo obiettivo: ribaltare il parziale e vincere la prima partita della stagione. Al 12’ della ripresa arriva però la doccia fredda: Pedrini viene ammonito dopo un parapiglia con un avversario e gli italo-sammarinesi rimangono in 14. Il Modena tenta di sfruttare la superiorità ma la difesa avversaria è attenta e regge le incursioni. Non solo, ma grazie ad un paio di calci ben assestati l’Amarcord sposta il gioco nei 10 metri ospiti. Qui avviene il capolavoro che cambia la partita. Mischia per gli ospiti. La spinta dei padroni di casa è poderosa e respinge indietro gli avversari fin nella propria meta. Il mediano Lo Conte si getta sull’ovale e marca la meta. Frisoni non sbaglia la trasformazione e porta il parziale sul 16 a 14. Il Modena è turbato, e il mister sostituisce in un colpo solo quasi tutto il pacchetto di mischia. Ma non basta a cambiare la piega che ha preso la partita. Padrini rientra e nel giro dei 15 minuti successivi Frisoni centra tre punizioni che portano il risultato sul 22 a 14. Quando mancano un manciata di minuti gli emiliani reagiscono e raggiungono la meta dopo una maul prolungata. Il calciatore non sbaglia e porta i suoi a meno 1. Gli ultimi secondi sembrano eterni. Il Modena ha il pallone in mano ma commette fallo. L’arbitro fischia la fine della partita ed esplode la festa.


Una vittoria che i giocatori hanno voluto dedicare a Thomas Serrandrei, ex giocatore del San Marino recentemente scomparso, ricordato ad inizio partita anche un minuto di silenzio.


Formazione: Daniele Frisoni,  Davide Giardi, Ivan Pretelli, Alberto Doria, Antonio Buo, Paolo Pedrini, Fiorello Lo Conte, Simone Siboni, Giulio Mastellari, Andrea Mini, Raffaele Cellini, Gianluca Deluigi, Davide Bacciocchi, Carlo Terenzi, Angelo De Stena. A disposizione: Luca Di Bisceglie, Alessandro Fiore, Gianni Bernabè, Andrea Filippi, Simone Frisoni, Giulio Luzio,  Albarracin Alava Washington Stefano.  Allenatore Giovanni “Baffo” Borsani.


 L’Amarcord scenderà nuovamente il campo sabato 16 dicembre a Bologna, nella sfida con i carcerati del Giallo Dozza, mentre domenica 10 dicembre saranno le “Pellerossa”, la formazione femminile del Rugby Rimini San Marino, a giocare a Formigine per consolidare la terza posizione nella classifica della Coppa Italia Femminile a 7.
 

Concorso - Gioca e Vinci con Altarimini!
In palio Biglietti Brignano

Martedì 13 febbraio 2018 grande appuntamento con la comicità all'RDS Stadium di Rimini: col suo nuovo spettacolo Enrico Brignano, tra TV, cinema e teatro arriva a Rimini per una imperdibile tappa del suo nuovo tour intitolato 'Enricomincio da me'. Partecipa e vinci i biglietti. Note: il vincitore riceverà due biglietti. Vincitori e accompagnatori dovranno recarsi alla cassa con un documento di identita'. I loro nomi saranno già accreditati per l'ingresso gratuito.

Biglietti Brignano

Concorso n°116/2017 - Premi in palio: 1 coppia di biglietti

Scade il 15/01/2018

INIZIA A GIOCARE! Archivio Concorsi
Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia