Marted 21 Novembre03:34:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Eventi ed animazione a Santarcangelo, i risultati di indagine Confesercenti "attività molto positive"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 12:15 - 15 Novembre 2017 Eventi ed animazione a Santarcangelo, i risultati di indagine Confesercenti "attività molto positive"

Indagine della Confesercenti Santarcangelo relativamente agli eventi della città. I 230 questionari sono stati consegnati a commercianti, artigiani, pubblici esercizi e ristoranti.

Il 89,7% degli intervistati valuta positivamente l’attività di  promozione  del centro commerciale naturale della città, addirittura per il 54,2% è ottima. Invece per il 10,3% è insufficiente, scarsa durante il periodo natalizio.Riguardo lo svolgimento delle fiere il 50,9% pensa siano utili a tutti ma il 40,4% pensa siano interessanti solo per pubblici esercizi, ristoranti, pizzerie, gastronomie, gelaterie. Per il 5,8%  le fiere non sono utili. Maggiore frequentazione di visitatori del centro nelle ore serali è stata notata dal 47,9% degli intervistati mentre il 29,7% non sempre l’ha notata ed il 22,4% non ha evidenziato questo fenomeno.Gli eventi proposti dall’Associazione Città Viva sono utili a tutta la città per il 51,5%; per il 4,8% sono utilisolo per i commercianti; per il 41,3% lo sono sempre solo per pubblici esercizi, gelaterie, pizzerie mentresolo per il 2,4% non sono utili. Le iniziative che portano i risultati economici maggiori sono, in ordine: 1) Fiera di San Martino – 2) Fiera di San Michele – 3) Calici di Stelle – 4) Balconi fioriti – 5) Estate Viva - 6) Festival dei teatri – 7) Casa del tempo – 8)Festa di Capodanno. Riguardo i mercati settimanali il 68,2% ritiene siano importanti per tutta la città; il 4% dice che sono utili solo ai commercianti e l’11 % solo ai pubblici esercizi. Il 16,8% dei compilatori dice che non sono utili. Il72,7% afferma che i mercati debbano essere mantenuti sulle aree attuali; il 10,9% dice che dovrebbero essere spostati in altre aree me sempre centrali ed il 16,4% asserisce che dovrebbero essere spostati inaree diverse dall’attuale. I flussi turistici, in visita a Santarcangelo, organizzati e non, sono aumentati per il 56,7% dei compilatori mentre il 22,2% non si è accorto di questo. Invece il 37,3% trae un riscontro positivo dalla frequentazione turistica della città; il 30,1% non sempre ne trae beneficio ed il 32,6% non ne trae assolutamente.

Confesercenti propone "di creare le condizioni per integrare le tante valenze turistiche e culturali con il piccolo artigianato, la ristorazione, i pubblici esercizi ed il commercio, valorizzando le strutture ed ambientazioni esistenti, ma creandone anche di temporanee, guidate da una unica cabina di regia che sarà un ufficiopreposto al continuo dialogo con i principali organizzatori e propositori."

Relativamente alla Fiera di San Martino gli associati Confesercenti Santarcangelo "esprimono la loro soddisfazione all'Amministrazione Comunale, alla Blu Nautilus ed alle forze dell'ordine impegnate nel weekend, per l'ottima organizzazione della Fiera di San Martino 2017.

L'evento ha prodotto un giro economico notevole per diversi operatori, mentre per altri ha comunque offerto una grande visibilità, nell'ottica di una promozione della città intera.

Si auspica lo stesso impegno per combattere tutte le forme di abusivismo, che continuamente gli operatori economici della città sopportano, provocando una concorrenza sleale non più tollerabile."

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia