Martedė 21 Novembre04:25:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sondaggio, l'88 per cento dei riminesi è d'accordo sull'obbligo vaccinale nelle scuole

Attualità Rimini | 18:43 - 07 Ottobre 2017 Sondaggio, l'88 per cento dei riminesi è d'accordo sull'obbligo vaccinale nelle scuole

A febbraio 2017 Chiamamicitta.it ha fatto un sondaggio sulle vaccinazioni. Eravamo all’indomani del dibattito regionale sull’obbligo delle vaccinazioni per accedere ad asili nido e scuole materne.

Dopo quell’iniziativa della Regione Emilia Romagna, è intervenuto il Governo che ha ripristinato l’obbligo delle vaccinazioni per l’iscrizione alla scuola elementare.

Questo provvedimento è stato pesantemente criticato dal movimento detto No Vax che si oppone alle vaccinazioni in quanto pericolose. Un movimento che nel Riminese è sorto molto presto ha molto seguito, anche per le attività dell’associazione Comilva. Di fatto, la copertura vaccinale della nostra Provincia era risultata al di sotto dei limiti di sicurezza indicati dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e ultima in Regione per la percentuale di vaccinati.

La comunità scientifica si è mobilitata. e a pochi mesi dall’applicazione delle nuove norme, anche una realtà “problematica” come quella di Rimini ha raggiunto quei limiti di sicurezza per l’immunità della popolazione (oltre il 90%).

A distanza di 7 mesi Chiamamicitta.it ha riproposto le stesse domande ad un campione rappresentativo della popolazione riminese.


QUI il link

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia