Domenica 16 Maggio08:45:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comandante Carabinieri Sportelli si presenta: "Sono della vecchia scuola. Priorità contrasto ai furti". Il VIDEO

Cronaca Rimini | 15:57 - 28 Settembre 2017

“Sono un carabiniere della vecchia scuola. Amo vedere i miei uomini operare sulla strada, raccogliere informazioni, stare a contatto con i cittadini e lavorare secondo i vecchi metodi informativi, quelli che ci consentono di avere la piena conoscenza delle dinamiche del territorio, in particolare delle dinamiche criminali”. Si è presentato con queste parole il tenente colonnello Giuseppe Sportelli, nuovo comandante provinciale dei carabinieri, durante il suo primo incontro con la stampa. Tarantino di Massafra, classe ’73, è coniugato e ha due figlie. Ha frequentato la scuola militare “Nunziatella” di Napoli, poi i corsi dell’accademia militare di Modena e la scuola ufficiali carabinieri di Roma. Ha comandato la 3a compagnia del 10° battaglione “Campania” di Napoli (1997-00), le compagnie di Petralia Sottana (2000-02), Casarano (2002-07), Modena (2007-12) e l’11° battaglione mobile dei carabinieri di Bari (2012-17). Ha partecipato a numerose missioni operative estere in Bosnia, Iraq e Kosovo, oltre che a interventi di protezione civile in occasione delle alluvioni di Sarno e nella provincia di Taranto e in occasione dei terremoti in provincia dell’Aquila e di Modena. Accanto a una costante attività di controllo del territorio, tra le priorità il comandante Sportelli ha indicato il contrasto ai reati predatori, a quelli a danno delle fasce più deboli della popolazione e il monitoraggio delle attività commerciali, e non, al fine di contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata. 

< Articolo precedente Articolo successivo >