Giovedý 05 Agosto10:05:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, "La Grande Macchina del Mondo" di Hera si mette in moto: progetti ed iniziative per le scuole

Attualità Rimini | 10:35 - 26 Settembre 2017 Rimini, "La Grande Macchina del Mondo" di Hera si mette in moto: progetti ed iniziative per le scuole

Fino al 21 ottobre gli insegnanti delle scuole del territorio potranno iscrivere le proprie classi alle iniziative didattiche de La Grande Macchina del Mondo sul sito www.gruppohera.it/scuole. Questo progetto di educazione è rivolto a scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° e 2° grado dei Comuni in cui opera Hera, da Modena a Rimini. Lo scorso anno l’iniziativa ha coinvolto quasi 3.000 classi, 65 mila alunni e più di 5.200 insegnanti. Il grande successo ha dato nuova benzina alla Macchina, che si ripresenta con un ricco programma di laboratori scientifici, spettacoli, giochi a squadre e nuovi concorsi a premi con l’obiettivo di stimolare la creatività e la sensibilità degli studenti alle tematiche ambientali e al rispetto del territorio.

Il progetto si avvale della competenza e professionalità delle cooperative locali Atlantide, La Lumaca, Antartide, Anima Mundi e Il Millepiedi. Inoltre, partecipano il Cirea (Centro italiano di ricerca ed educazione ambientale) e il dipartimento di Bioscienze dell’Università di Parma. L’iniziativa è patrocinata dall’Ufficio Scolastico Regionale. 

I percorsi de La Grande Macchina del Mondo sono pensati per le diverse età degli studenti coinvolti. 

Le scuole d’infanzia potranno partecipare a spettacoli teatrali sui temi energia, acqua ambiente e ad atelier creativi per imparare attraverso il gioco e il divertimento.

Le scuole primarie si lanceranno nello storytelling e nei giochi a squadre, grazie all’app di Hera Il Rifiutologo, rinnovata e arricchita di contenuti. E proprio per le scuole d’infanzia e le primarie, Hera ha creato due nuovissimi concorsi: il primo è Riciclo d’artista! in cui la classe sceglierà un’opera d’arte famosa e dovrà ricrearla utilizzando materiale di recupero e la tecnica del riciclo creativo. Il secondo, Creativi per un giorno, trasformerà la classe in un’agenzia di comunicazione che dovrà creare un manifesto che promuova la raccolta differenziata e il risparmio energetico.

Alle scuole secondarie di I grado sono dedicati laboratori a tema acqua, energia o ambiente. Nello specifico, Incursione lab coinvolgerà gli studenti in attività ed esperimenti per affrontare tematiche ambientali e problematiche complesse in maniera avvincente. Si rinnova, poi, il laboratorio “Recupera” la scienza adeguando le attività di prevenzione della produzione rifiuti alle normative europee sulla sostenibilità.

Per le scuole secondarie di II grado è in programma l’evento itinerante di divulgazione scientifica Un Pozzo di Scienza. Il tema del 2018 è “Società 4.0 – futuro e rivoluzione digitale” e porterà il focus su un mondo del lavoro dominato da nuove tecnologie intelligenti prodotte dall’innovazione e sulle competenze che i cittadini, immersi in questa nuova rete di infrastrutture, dati e persone, dovranno sviluppare per sentirsi inclusi e comprendere in maniera critica il nuovo mondo in costruzione.

< Articolo precedente Articolo successivo >