Sabato 24 Luglio01:31:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Falsifica oltre mille contratti di energia elettrica per incassare 200mila euro di provvigioni: riminese nei guai

Cronaca Bellaria Igea Marina | 14:37 - 25 Settembre 2017 Falsifica oltre mille contratti di energia elettrica per incassare 200mila euro di provvigioni: riminese nei guai

Oltre 1000 contratti fittizi grazie ai quali si era intascato laute provvigioni. Un agente commerciale di 42 anni, residente a Bellaria e originario del napoletano, sarà processato presso il Tribunale di Rimini per i reati di truffa e falsità in scrittura privata. I fatti risalgono al periodo dall'aprile 2012 al gennaio 2013: il 42enne procacciava clienti a una società del Nord Italia che commercia e vende energia anche all'estero, il cui legale rappresentante chiederà la costituzione come parte civile. Grazie a 1042 contratti risultati tutti fittizi, con l'apposizione di firme false, il napoletano aveva guadagnato in poco meno di un anno quasi 200.000 euro. Oltre alle provvigioni ingiustamente versate, la società per cui lavorava ha avuto anche un danno patrimoniale di rilevante gravità, quantificato in 91.239 euro, per il pagamento mancato delle forniture effettuate. I 1042 contratti sono risultati irregolari, divisi tra 14 diverse agenzie immobiliari o privati proprietari di palazzine. L'imputato è difeso dagli avvocati Dennis Gori e Maria Rivieccio.

< Articolo precedente Articolo successivo >