Sabato 08 Agosto04:27:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misteri e segreti delle opere d'arte, riparte il ciclo di incontri della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini

Attualità Repubblica San Marino | 10:15 - 25 Settembre 2017 Misteri e segreti delle opere d'arte, riparte il ciclo di incontri della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini

Prenderà avvio mercoledì 27 settembre la nuova rassegna “Nel cuore del Mistero. I segreti dell’opera d’arte”, il ciclo di incontri culturali che condurranno il pubblico ad approfondire le grandi opere d’arte conservate nel Museo di San Francesco di San Marino e nel Museo di Stato della Repubblica nelle loro relazioni con la grande arte italiana ed europea.

Saranno quattro gli appuntamenti in calendario, fino al 13 dicembre, che si svolgeranno presso la Chiesa San Francesco (Via Basilicius 1, Città di San Marino) dalle ore 18.00.

“Cos’è la pittura d’icone? Misteriose tavole dall’Oriente cristiano nel Museo di Stato di San Marino” sarà il titolo della prima lezione, tenuta da Alessandro Giovanardi, storico e critico d’arte (ISSR di Rimini-San Marino e Montefeltro). Nel più importante Museo della Repubblica si conserva una serie di grande interesse di icone della Chiesa ortodossa giunte sia per collezionismo, sia per legami storici con il territorio. Giovanardi, esperto d’iconografia e di simbologia sacra, illustrerà il significato di queste immagini, il loro posto nella storia dell’arte, il loro linguaggio più riposto e il significato antichissimo dei materiali utilizzati.

I prossimi incontri si svolgeranno mercoledì 18 ottobre, con la lezione di Suor Maria Gloria Riva, storica dell’arte e saggista, su “L’hortus conclusus. Il simbolario sacro dei fiori nelle opere del Museo di San Francesco e del Monastero delle Clarisse”, mercoledì 22 novembre, con la relazione di Pier Giorgio Pasini, storico dell’arte, sul tema “Pompeo Batoni e il Santo: la Repubblica salva”, e mercoledì 13 dicembre, con il tema “Visioni, estasi e affetti. Guercino e guercineschi nei Musei di San Marino” esposto da Massimo Pulini, storico e critico d’arte, Accademia di Belle Arti di Bologna.

Il ciclo culturale è promosso da Paolo Rondelli, Direttore degli Istituti Culturali di San Marino, e curato da Alessandro Giovanardi, con il patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini e della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio – S.U.M.S.

Ingresso libero.