Domenica 01 Agosto09:54:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sei comuni riminesi da risarcire: corte conti condanna società che usava denaro per spese personali

Attualità Rimini | 17:48 - 20 Settembre 2017 Sei comuni riminesi da risarcire: corte conti condanna società che usava denaro per spese personali

La Corte dei conti dell'Emilia-Romagna ha condannato Aipa, agenzia italiana per le pubbliche amministrazioni Spa, ora in amministrazione straordinaria, e gli ex vertici della società, a risarcire 98 comuni emiliano-romagnoli e due lombardi con 430.597 euro, danno provocato da imposte comunali di pubblicità riscosse e non versate da Aipa, tra 2008 e 2013, agli enti titolari. I comuni che saranno risarciti, nel riminese, sono quelli di Bellaria, Coriano, Misano Adriatico, Monte Colombo, Montescudo, San Giovanni in Marignano. Dalle indagini della Gdf di Lecco è emerso che Aipa riscuoteva le imposte versate su conti intestati a uno degli ex amministratori della società, che usava il denaro per spese personali, facendo dei prelievi.

< Articolo precedente Articolo successivo >