Mercoled 22 Novembre04:07:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Poggio Torriana, riparte l'anno scolastico: le aule messe a nuovo, ecco le altre novità

Attualità Poggio Torriana | 14:15 - 13 Settembre 2017 Poggio Torriana, riparte l'anno scolastico: le aule messe a nuovo, ecco le altre novità

Venerdì 15 settembre si torna a scuola e a Poggio Torriana l’amministrazione ha preparato alcune novità per l’inizio del nuovo anno scolastico. Durante l’estate le aule sono state sistemate e imbiancate con la realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria necessari per accogliere alunni e personale scolastico, tra cui l’aggiunta di una nuova classe nella scuola intercomunale di Camerano. Dopo diversi anni, il servizio mensa viene affidato a una nuova gestione: la Gemeaz lascerà il posto alla ditta Camst, che manterrà l’attuale personale di cucina.


L’assessorato alla scuola e cultura ha presentato una nuova offerta formativa per le direzioni didattiche che potranno scegliere tra 15 progetti educativi per bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia e primarie.


Tra le novità, le insegnanti potranno aderire al progetto “Il Consiglio Comunale dei bambini - Educare alla convivenza democratica” , che sarà rivolto alle classi 4° e 5° della scuola primaria. Il progetto si propone non di far sperimentare ai bambini la struttura formale del Consiglio degli adulti, ma di far sì che imparino ad esprimere le proprie opinioni, comprendano il concetto di rappresentanza e abbiano un organismo dove far sentire la loro voce di cittadini. Potranno poi aderire al laboratorio “A come Ape…”, collegato alla forte tradizione dell’apicoltura radicata nel nostro territorio, che prevede una visita guidata al nuovo Museo del Miele di Montebello e un laboratorio del gusto. Potranno sperimentare a scuola la poesia con la poetessa Annalisa Teodorani e la lettura ad alta voce con lettori volontari del territorio.


Tra i progetti riconfermati, invece,  le  “lezioni fuori porta” al parco della Cava con il suo giacimento di fossili minerari, al Museo Mulino Sapignoli, all’Osservatorio Naturalistico con escursioni nel bosco e lungo il fiume Marecchia, al Museo della Tessitura, al centro Sociale per una giornata dedicata allo sport, i laboratori di tessitura al telaio e di agricoltura negli orti didattici di Santo Marino, per sperimentare il recupero di lavori antichi e artigianali, nonchè il presepe di pane, che l’anno scorso ha ricevuto premi e riconoscimenti importanti.

I progetti – afferma l’assessore Casadei - sono il frutto della collaborazione del comitato scientifico del Museo Diffuso di Poggio Torriana, del CEAS Valmarecchia, del CET (centro educativo territoriale), di associazioni e volontari del territorio: una rete di soggetti che arricchisce l’offerta formativa scolastica con l’obiettivo di far conoscere agli alunni la cultura del proprio territorio e consolidare il senso di appartenenza, promuovere il benessere e sviluppare sani stili di vita, educare alla convivenza democratica e alla cittadinanza attiva.

L’amministrazione augura a studenti, personale docente e scolastico un buon lavoro, un sereno e un proficuo anno educativo.

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini seconda città più pericolosa in Italia