Venerd́ 03 Dicembre17:32:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Violenza Rimini, interrogatorio di convalida per Butungu, nessun segno di pentimento da parte del capobranco

Cronaca Rimini | 07:46 - 06 Settembre 2017 Violenza Rimini, interrogatorio di convalida per Butungu, nessun segno di pentimento da parte del capobranco

Il tipo di crimini commessi e il modo in cui Guerlin Butungu ha agito "lumeggiano l'indole particolarmente malvagia e violenta dell'uomo, incapace a frenare-controllare malsani istinti e appetiti sessuali, del tutto insensibile al rispetto dell'altrui integrità fisica e sessuale". Il Gip di Rimini Vinicio Cantarini si esprime così sul congolese di 20 anni, per cui ha disposto il carcere per la doppia violenza di Miramare della notte tra il 25 e il 26 agosto. Il tutto, "a dispetto, peraltro - prosegue il giudice - di un fare e di un aspetto apparentemente gentile ed educato, forse anche abilmente utilizzato proprio per adescare le giovani vittime". Questo è apparso anche dall'interrogatorio di convalida, "quando per neppure è riuscito a manifestare, non solo alcun segno di pentimento, ma neanche una qualche maturata consapevolezza dell'estrema gravità delle azioni compiute".














Ansa

< Articolo precedente Articolo successivo >