Mercoledý 08 Aprile04:18:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: ancora una violenza sessuale in spiaggia a Rimini nei confroni di una turista, arrestato 34enne magrebino

Cronaca Rimini | 14:00 - 31 Agosto 2017

I Carabinieri di Rimini hanno arrestato un 34enne magrebino, sorpreso mentre con la forza cercava di costringere una 41enne di Parma ad avere un rapporto sessuale con lui. I fatti sono avvenuti nella notte tra mercoledì e giovedì a Rimini, all'altezza del Lungomare Tintori. La donna, in stato di alterazione da alcool, era stata in un locale della zona assieme al suo accompagnatore. E' stata avvicinata da due magrebini, uno dei quali il 34enne: questi, in forte stato di ebbrezza, ha iniziato a farle delle avances. L'amico della donna l'ha lasciata in compagnia del 34enne su una panchina, allontanandosi; ma quando ha visto che i due si stavano dirigendo verso la spiaggia, ha subito chiamato i Carabinieri. Secondo quanto ricostruito dai  Militari, la stessa 41enne aveva preso il suo cellulare, ma il magrebino glielo ha strappato di mano, dicendo di seguirla se lo avesse rivoluto indietro. Arrivati nei pressi di alcune cabine, dando le spalle al Delfinario di Rimini, lui le ha detto di fare sesso per riavere il telefono cellulare. La donna si è opposta alla violenza e fortunatamente i Carabinieri sono arrivati in tempo per scongiurare il peggio. Il magrebino è stato arrestato per violenza sessuale ed estorsione.