Giovedė 26 Novembre02:54:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I Pirati espugnano il Falchi di Bologna: impresa del Rimini Baseball, conquistata la finale scudetto

Sport Rimini | 07:50 - 27 Agosto 2017 I Pirati espugnano il Falchi di Bologna: impresa del Rimini Baseball, conquistata la finale scudetto

Il Rimini Baseball compie un grande impresa espugnando lo Stadio Falchi nella decisiva gara5 contro l’UnipolSai Bologna per 5-4 conquistando così la sesta Finale Scudetto consecutiva. Davanti ad oltre 1000 spettatori è andata in scena una gara che i Pirati hanno interpretato alla grande sin dalle prime battute dominando di fatto l’avversario che nonostante due fuoricampo colpiti questa volta si è dovuto arrendere al cuore e alla tenacia degli uomini di Ceccaroli. E’ stata una serie in cui il fattore campo non ha contato nulla, ma ci ha regalato forti emozioni soprattutto, perché il pronostico pendeva nettamente in favore dell’UnipolSai dominatrice della regular season. Dunque sarà Finale Scudetto contro la T&A San Marino che si è sbarazzata del Nettuno City in tre partite. Gara1 e Gara2 si giocheranno sul diamante di Serravalle Venerdì 1 e Sabato 2 Settembre, mentre Gara3 e l’eventuale Gara4 si disputeranno allo Stadio dei Pirati (Martedì 5 e Mercoledì 6). Se sarà necessaria la “bella” le due squadre si sfideranno sul Monte Titano Sabato 9 Settembre (ore 20.30).

I Pirati approcciano alla grande questa sfida segnando ben 3 volte al fuoriclasse Rivero, il leadoff Infante si guadagna la base ball e Noguera tocca una precisa radente che produce l’avanzata del compagno in seconda. Il perfetto bunt di sacrificio di Vasquez sposta i corridori in scoring position, poi il gran triplo di Garbella confeziona i primi due punti riminesi (0-2). Celli sarà bravo a colpire una volata a destra in zona di foul che permette a Garbella di siglare la terza segnatura della ripresa (0-3). Tre riprese più avanti dopo lo shock iniziale l’UnipolSai si sblocca in attacco, il bomber Marval (un out sul tabellone) colpisce un solo homer a destra che vale il primo punto dei padroni di casa (1-3) e sarà la prima valida concessa dal partente neroarancio Rosario che chiuderà l’assalto biancoblù. Nella parte del quinto Agretti si guadagna la base ball, poi dopo la facile volata di Russo, sale in pedana il manager dei Pirati Ceccaroli che decide di inserire Hernandez al posto di un positivo Rosario. Il neo entrato farà battere due rimbalzanti in scelta difesa a Grimaudo e Nosti. Arriviamo alla parte bassa della sesta ripresa dove la formazione bolognese accorcia le distanze, con due out sul tabellone, il solito Marval batte un singolo, mentre Sambucci viene colpito. La puntuale valida di Ambrosino confeziona il secondo punto felsineo (2-3) rianimando di fatto le speranze di rimonta bolognesi. Giungiamo velocemente all’ottavo inning dove i Pirati piazzano la zampata decisiva, sulla collinetta dell’UnipolSai al posto di Rivero è salito il rilievo statunitense Lansford. Il neo entrato elimina Infante in diamante, poi incassa il doppio di Noguera e concede l’intenzionale a Vasquez. L’esterno destro neroarancio Garbella realizza la valida che produce il quarto punto ospite (2-4). Sul conto di Celli, il ricevitore fortitudino Marval non trattiene la pallina nel guanto favorendo la corsa al piatto di Vasquez che firma la seconda segnatura riminese dell’inning (2-5), poi il k di Celli mette fine all’offensiva. Al cambio di campo risposta immediata delle mazze bolognesi, dopo l’out di Vaglio, l’ex Flores colpisce un fuoricampo che tiene in corsa i suoi (3-5). Il doppio dello scatenato Marval pone fine alla prova di Hernandez. Al suo posto entra il closer neroarancio Teran. Il neo entrato elimina Sambucci, poi colpisce Ambrosino, ma chiude alla grande lasciando al piatto Agretti. Veniamo all’ennesimo finale di gara che deve regalare ancora forti emozioni. Rimini si ritrova con due out sul tabellone, Di Fabio colpisce un singolo e il gran doppio al centro di Infante viene quasi raccolto dal guanto di Grimaudo, ma il rimbalzo alto della pallina fa finire la stessa oltre la recinzione (doppio per regola), poi Noguera sarà out al volo. Ultimo assalto dell’UnipolSai inizia con le due basi ball guadagnate da Russo e Grimaudo. Brividi e tensione tra i tifosi riminesi presenti sugli spalti. Il leadoff Fortitudo Nosti mette giù un perfetto bunt che sposta i compagni in posizione punto. La volata di sacrificio del Capitano Vaglio vale il meno uno (4-5), poi Flores viene colpito. Momento decisivo del match, tifosi bolognesi che incitano i propri beniamini alla clamorosa rimonta. Nel box si presenta lo slugger Marval che finirà strike-out in quattro lanci. Esplode la gioia riminese in campo e sulle tribune. Rimini è in Finale Scudetto.


Simone Drudi Ufficio Stampa


Foto: FIBS Lauro Bassani PhotoBass