Giovedė 26 Novembre07:52:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, Bologna frena gli entusiasmi dei Pirati, Rimini battuto in gara3

Sport Rimini | 07:54 - 23 Agosto 2017 Baseball, Bologna frena gli entusiasmi dei Pirati, Rimini battuto in gara3

Il Rimini Baseball viene battuto in gara3 allo Stadio dei Pirati dall’UnipolSai Bologna per 4-2 che così tiene aperta la serie e le speranze di qualificazione alla Finale. Rimini fallisce il primo match point giocando una buona gara davanti a quasi 1000 spettatori, ma senza dubbio l’attacco ha prodotto troppo poco nei due momenti veramente importanti (primo e quinto inning) contro il partente americano del team bolognese Lansford. Bologna ha vinto grazie a due fuoricampo battuti da Russo e Sambucci che nonostante un pesante errore difensivo si è riscattato alla grande, poi Rivero ha spento qualsiasi possibilità di rimonta dei neroarancio perfezionando 9 out in fila. 

I Pirati sprecano una buona possibilità di passare in vantaggio in apertura di gara, Infante sarà il primo out, poi Noguera si guadagna la base ball e Vasquez batte un singolo. Entrambi i corridori avanzano in scoring position su palla mancata, ma la corta volata a destra di Garbella e il k girato di Celli chiudono il primo inning. Al quarto la formazione ospite sblocca il punteggio, il partente riminese Hernandez viene accolto dal doppio di Sambucci, poi dopo lo strike out su Ambrosino, l’esterno bolognese Russo realizza un gran homer al centro che decreta il momentaneo vantaggio (0-2). Nella ripresa successiva i padroni di casa non sfruttano appieno una ghiotta opportunità per pareggiare, Zappone tocca un doppio sulla riga di foul e Malengo si guadagna la base ball. Sul bunt di sacrificio di Bertagnon, il prima base biancoblù Sambucci sbaglia completamente l’assistenza in terza base favorendo così l’avanzamento a casa base di Zappone (1-2). Con i corridori in posizione punto Di Fabio batte un linea che finisce perfettamente nel guanto del pitcher statunitense Lansford. Dopo l’intenzionale concessa ad Infante, a basi piene Noguera colpirà in doppio gioco il primo lancio di Lansford terminando così l’attacco. Nella parta bassa del sesto gli uomini di Ceccaroli confezionano il pari, dopo l’out di Vasquez, il gran doppio al centro di Garbella e la valida di Celli mettono pressione alla difesa felsinea. Nel box si presenta Zappone che al secondo lancio effettua un perfetto squeeze play che consente a Garbella di stampare il pari sul tabellone (2-2). Ma prima Malengo e dopo Bertagnon non riusciranno a produrre il contatto che avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro. La svolta decisiva arriva all’ottava ripresa dove in pedana riminese c’è il rilievo Rosario subentrato al partente Hernandez al settimo. Dopo il k di Marval, Sambucci spedisce la pallina oltre la recinzione per il nuovo e decisivo sorpasso (2-3). Il momento non positivo di Rosario prosegue con la base ball concessa ad Ambrosino, poi dopo il k di Grimaudo, il corridore bolognese ruba la seconda e avanza in terza su lancio pazzo. La puntuale valida di Agretti produce la quarta segnatura ospite (2-4). Di fatto le speranze di rimonta per Rimini finiscono in queste ultime tre riprese che il fuoriclasse Rivero (salito in pedana ad inizio settimo) completerà senza problemi le 9 eliminazioni consecutive che mettono fine a questa gara3. 

Questa sera (playball ore 20.30) si disputerà sempre sul diamante riminese di Via Monaco la quarta partita della serie dove saranno impiegati i lanciatori italiani (ASI). I probabili partenti saranno Pizziconi per Bologna e Richetti per Rimini.

La foto di Maikel Caseres è del fotografo Renato Ferrini (Fortitudo Baseball).