Giovedė 21 Ottobre13:07:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caos dell'Altro Mondo al porto, troppi decibel nella notte: anche in centro non dorme nessuno

Attualità Rimini | 09:58 - 17 Agosto 2017 Caos dell'Altro Mondo al porto, troppi decibel nella notte: anche in centro non dorme nessuno

Bassi così potenti da far tremare i vetri. È la festa dei 50 anni dell'Altro Mondo. In migliaia ballano nel palco allestito dal consorzio Rimini Porto nella spiaggia libera alla festa dell'Altro Mondo con Don Diablo. Dopo la diretta del concerto di Vasco Rossi e l’esibizione dei Chemical Brothers, la struttura è stata poi utilizzata per un altro paio di appuntamenti a cavallo del Ferragosto. Sono le 2.30 e negli alberghi fino alle abitazione del centro di Rimini inizia la tortura. I decibel bucano i vetri anti-rumore, picchiano sulle tempie delle persone. Rubano il sonno ai bambini. Tantissime le telefonate ai centralini della Polizia Municipale e altrettanti post sui social dove è esplosa la protesta. Dai messaggi delle persone si evince anche che il frastuono è arrivato fin oltre il centro di Rimini, addirittura a ridosso dello stadio e nei pressi dell'ospedale. La risposta della Municipale non si è fatta attendere. Gli organizzatori sono stati multati: 500 euro per aver suonato oltre l'orario consentito.

< Articolo precedente Articolo successivo >