Sabato 16 Ottobre10:54:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mare di fuoco, gli show sulla spiaggia di artisti internazionali hanno incantato turisti e riminesi

Attualità Rimini | 15:11 - 16 Agosto 2017 Mare di fuoco, gli show sulla spiaggia di artisti internazionali hanno incantato turisti e riminesi

Un grande successo per Un Mare di Fuoco 2017. In tantissimi hanno partecipato dalle 20 del 14 agosto per la notte della riviera dedicata alla fiamma e all'energia del fuoco a sulla riva del mare.


Superando ogni previsione e con più di 60 repliche tra performance e spettacoli è stata regalata a migliaia di turisti una sera certamente indimenticabile all'insegna della potenza e la vivacità del fuoco e della fiamma a più pubblici diversi dai più grandi ai più piccini.


Dal tramonto sospinti da una scia di migliaia di candeline sulla riva in migliaia hanno letteralmente invaso la riva dal bagno 100 al bagno 150 per assistere alle performance mozzafiato delle 13 compagnie di teatro di fuoco e di strada selezionate tra le migliori a livello nazionale e non da Piacere Spiaggia Rimini.


Dalle muraglie di Fuoco scatenate da Toi Ahi ai numeri impressionanti e al limite dell'umano del fachiro Alex, dal grottesco punk dei Kricikla Flame alla fiamma pulita e sinuosa della Lady di Fuoco (alias The Sparkle), dalla simpatia al flambè di Capitan Bretella alla gioiosa e incendiaria allegria di La Barraca si è consumata, per un pubblico estasiato e affascinato, una meraviglia a un passo dall'acqua.


Hanno accompagnato questa suggestiva magia di luci e tenebre ridando certamente anche un tono più ancestrale alla festa di Ferragosto i tantissimi falò accesi dai bagnini sul mare e la catena –da record e ultra fotografata - di migliaia di lumini stesi ad accompagnare gli ospiti da una postazione all'altra.


Con le parole di Gianluca Metalli presidente di Spiaggia Rimini Network: “Avevamo buoni segnali del fatto che sarebbe stata una edizione eccezionale. Un'ottima crew di artisti e una buona risposta mediatica alla vigilia dell'evento. Ma mai avremmo pensato ad un successo tale. Per cui avanti tutta nel segno di manifestazioni e eventi come questi che segnano il passo verso un modo nuovo di intendere il protagonismo del settore balneare nel l'ambito della programmazione turistica.”

< Articolo precedente Articolo successivo >