Domenica 24 Ottobre09:04:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ferragosto, il messaggio del Sindaco Gnassi: 'siamo Rimining, città libera e aperta, cultura e spettacoli'

Attualità Rimini | 13:53 - 14 Agosto 2017 Ferragosto, il messaggio del Sindaco Gnassi: 'siamo Rimining, città libera e aperta, cultura e spettacoli'

Martedì 15 agosto è atteso il gran pienone a Rimini, sulle spiagge ma non solo. L'estate 2017, complice anche il gran caldo, ha portato numeri positivi per il turismo. In occasione di Ferragosto, il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi ricorderà, nel suo messaggio di saluto, che la città sa vivere di giorno e di notte, offrendo spettacoli e musica, cultura e occasioni di incontro. "Siamo Rimini e siamo Rimining, veloci, dinamici e popolari, con stile e disincanto", spiega il primo cittadino riminese.


Di seguito il messaggio di saluto agli ospiti e ai riminesi che il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi leggerà dai microfoni della Publiphono.


Ciao a tutti. Siete comodi? Bene, benvenuti a Rimini e al suo Ferragosto: il giorno top dell’estate. E i protagonisti siete voi, in una città dove c’è tutto e al massimo, dal giorno alla notte: spettacoli, musica, occasioni d’incontro, cultura, servizi. Rimini non sarà perfetta ma è una città libera, aperta, moderna che apre le braccia e sorride. Siamo Rimini e siamo Rimining. Veloci, dinamici, pop, cioè popolari, con stile e disincanto.

Cerchiamo ogni giorno di offrire il meglio ma non ci fermiamo mai, cercando a nostra volta il meglio. Vi invito già a tornare nei prossimi mesi nella nostra città: la troverete profondamente cambiata, già per il grande evento tra dicembre e gennaio del ‘Capodanno più lungo del mondo’.


Il Museo internazionale Fellini nel castello quattrocentesco dei Malatesta; la riapertura del teatro dell’Ottocento; la città romana da vivere partendo dal lungomare e risalendo il porto antico fino al centro storico.

Rimini sarà ancora più bella, ancora più ricca. Perché noi siamo così: non stiamo mai fermi. E questo grazie a decine di migliaia di persone che sono al lavoro in giornate come questa: da dietro un banco di un bar o al museo, con una divisa in una piazza o in spiaggia.


Rimini è questa: creativa, moderna, solare, laboriosa e soprattutto libera. Libera perché qui sei chi sei e non hai bisogno di maschere o di fingerti un altro. Rimini è molto di più dello sfondo di un selfie. Rimini dà, a chi ci abita e a chi ci arriva, tutto questo. E chiede in cambio una sola cosa: il rispetto. Anche, soprattutto, nei giorni in cui il divertimento e la festa sono più grandi. E nell’augurarvi ancora una volta un grande ferragosto, la Rimini libera e sorridente chiede a tutti di vivere il meglio al massimo, nel pieno rispetto degli altri.

< Articolo precedente Articolo successivo >