Giovedì 28 Ottobre07:59:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Estate sicura a Riccione, più controlli per gli eventi turistici: 'percezione di sicurezza aumentata'

Attualità Riccione | 13:19 - 11 Agosto 2017 Estate sicura a Riccione, più controlli per gli eventi turistici: 'percezione di sicurezza aumentata'

“La sicurezza prima di tutto. Sono parole che hanno un peso nella consapevolezza che per i turisti presenti in questi giorni in città e attesi nelle prossime settimane, decoro e garanzia di trascorrere le ferie o momenti di svago in tranquillità rappresentano per l’amministrazione il giusto lavoro per il quale ci stiamo adoperando in grande collaborazione con tutte le Forze dell’Ordine.  A questo proposito - dichiara l’assessore alla Polizia Municipale Elena Raffaelli- è stata estesa al Marano l’ordinanza che dispone il divieto di vendita per asporto di bevande contenute in bicchieri e bottiglie di vetro”.


Da oggi al 27 agosto compreso, nella zona a mare della ferrovia, da viale Boccaccio al confine con Rimini, nella fascia oraria 19.00 -06.00, non sarà consentito svolgere attività di vendita o somministrazione di bevande, compresi gli stabilimenti balneari e i distributori automatici, in contenitori di vetro. Sarà inoltre vietato consumare o abbandonare in luogo pubblico bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie o altri contenitori di vetro. 


In sintesi: all’attuale ordinanza, entrata in vigore il 4 agosto e valida per le serate in cui si terranno gli spettacoli di Deejay on stage fino al 23 agosto ( le restanti in programma sono 11,12,14,15,17,19,22,23 agosto) negli orari 19.00- 02.00, in piazzale Roma e nell’area situata a mare della ferrovia nel tratto compreso tra viale Battisti e viale Parini, se ne affianca una seconda rivolta alla zona a mare del Marano compresa tra viale D’Annunzio e la ferrovia. Zona quest’ultima coinvolta nello stesso periodo ( 11-27 agosto) dalle deroghe per lo svolgimento della musica, così da allungarne gli orari e consentire agli operatori della zona una più estesa possibilità durante i giorni clou della stagione estiva.   

“ Abbiamo un obiettivo – prosegue l’assessore Raffaelli – e cioè stringere controlli mirati verso quelle attività che non rispettano le regole per garantire una convivenza civile tra operatori, cittadini e turisti. L’attività messa in campo è quella di una grande attenzione. Chi parla inoltre di “città dei divieti”, prende un abbaglio confondendo comportamenti purtroppo non sempre consoni a sani principi di convivenza civile e alla ragionevolezza e necessità di regolamentare situazioni radicate da tempo”. 


Relativamente alla organizzazione degli eventi pubblici per i quali quest’anno è stata alzata la soglia d’attenzione dopo la circolare del capo della Polizia di Stato Gabrielli e che prevede una capillare sinergia tra Amministrazione, Forze dell’Ordine e Prefettura, in previsione dei grandi eventi in Piazzale Roma, la Giunta ha deliberato lo stanziamento nell’ambito del progetto “ Notte Rosa e Deejay on stage” di circa 50.000 euro.


La spesa sostenuta si è resa necessaria per sostenere in corsa i sistemi di controllo e 118 secondo i piani di sicurezza presentati dal Sindaco al Prefetto in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.


“Di fronte a numeri elevati di pubblico proveniente da ogni parte d’Italia- afferma l’assessore al Turismo Stefano Caldari – e ai piani di sicurezza previsti dal Prefetto, Gabriella Tramonti e dal Questore, Maurizio Improta, con la Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine, assicuriamo un impegno eccezionale con transennamenti, steward di spiccata professionalità impegnati nell’accoglienza e nella regolazione dei flussi di persone, controlli e pulizia a garanzia di un sano divertimento per i nostri ospiti. La percezione avvertita in città è quella di aver incrementato la sicurezza, conseguente ai noti avvenimenti internazionali, ma in maniera armonica ed equilibrata. E questo è un grande risultato per un tema così delicato.Riccione è voglia di stare assieme in serenità e allegria, resa possibile da contributo della città intera, dei suoi operatori e degli uomini delle forze dell’ordine costantemente impegnati sul nostro territorio”.

< Articolo precedente Articolo successivo >