Sabato 30 Maggio18:00:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bagnanti presi di mira sulle spiaggie di Rimini e Riccione, arrestati due predoni

Cronaca Rimini | 18:57 - 03 Agosto 2017 Bagnanti presi di mira sulle spiaggie di Rimini e Riccione, arrestati due predoni

Due malviventi, un georgiano di 24 anni e un italiano di 26, sono stati arrestati dalla polizia per tentato furto aggravato. Il primo arresto è avvenuto mercoledì a Rimini, intorno alle ore 16, quando all’altezza del bagno 42 un giovane è stato sorpreso a rubare dei soldi dalle tasche dei pantaloni lasciati sotto gli ombrelloni dai bagnanti. Il ladro, un georgiano di 24 anni, è finito così in manette e portato in questura. Il secondo arresto è avvenuto giovedì mattina a Riccione, nel tratto di spiaggia libera antistante piazzale Roma quando un agente della Polizia di Stato, dopo un breve inseguimento, ha bloccato un giovane che stava scappando dalla spiaggia inseguito da alcuni ragazzi. Il poliziotto, raggiunto nel frattempo dai colleghi, ha accertato che il ragazzo, un 26enne italiano, approfittando di un attimo di distrazione, aveva sottratto due zaini ad alcuni giovani turisti intenti a fare il bagno. Uno di questi, accortosi dall’acqua del furto in atto, ha lanciato l’allarme facendo fuggire il giovane, poi raggiunto e fermato dal poliziotto. Dopo aver restituito gli zaini ai legittimi proprietari gli agenti hanno dichiarato in arresto il ragazzo.