Marted́ 26 Maggio05:24:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Massaggi abusivi in spiaggia a Rimini, fermate e multate due persone di origini cinesi

Cronaca Rimini | 18:51 - 03 Agosto 2017 Massaggi abusivi in spiaggia a Rimini, fermate e multate due persone di origini cinesi

Due cittadini cinesi sono stati multati dagli uomini della polizia di Stato, coadiuvati da personale della polizia municipale e dell’Ausl, nell’ambito dei servizi antiabusivismo predisposti sulla spiaggia di Rimini finalizzati al contrasto dell’attività di coloro che, in forma itinerante, offrono ai turisti servizi di massaggi. Tale attività, sottoposta a precise regole sia in termini di autorizzazioni sia di competenze tecniche, è espressamente vietata se svolta in mancanza di tali requisiti. Nel tratto di litorale compreso tra i bagni 15 e 50 gli agenti hanno fermato, nel primo pomeriggio di mercoledì, due cittadini di origini cinesi, un uomo ed una donna, entrambi privi dei titoli per praticare massaggi. Nei loro confronti gli agenti della municipale hanno elevato le previste sanzioni amministrative, mentre per quanto riguarda il controllo di polizia i due, sprovvisti di documenti e senza la minima conoscenza della lingua italiana, sono stati portati all’ufficio immigrazione della questura che ha appurata la regolarità della loro presenza sul territorio nazionale.