Sabato 30 Maggio16:29:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rischiò di annegare a Riccione, signora si risveglia dal coma farmacologico e riconosce parenti

Attualità Riccione | 17:49 - 03 Agosto 2017 Rischiò di annegare a Riccione, signora si risveglia dal coma farmacologico e riconosce parenti

Ha aperto gli occhi e riconosciuto i parenti la 77enne ricoverata da martedì all’ospedale Ceccarini dopo essere stata salvata da due bagnini di salvataggio sulla spiaggia di Riccione. La donna, una turista in vacanza nella Perla Verde con il marito, si era sentita male nelle acque antistanti il bagno 129 mentre stava facendo un bagno. Per sua fortuna era stata soccorsa dai bagnini di salvataggio Michele Mignani e Denis Rocchi che l’avevano notata riversa in mare. L’anziana, che aveva ingerito una notevole quantità di acqua, era stata rianimata sul posto per oltre 10 minuti dai due operatori con l’ausilio del defibrillatore e poi col massaggio cardiaco. Sul posto erano poi giunti i sanitari del 118 che l’avevano trasportata d’urgenza all’ospedale. La donna è stata tenuta in coma farmacologico per due giorni fino a oggi, quando ha riaperto gli occhi ed è tornata cosciente.