Sabato 30 Maggio16:47:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, ottiene risarcimento per ingiusta detenzione, Carabinieri lo arrestano di nuovo per spaccio

Cronaca Rimini | 12:24 - 03 Agosto 2017 Rimini, ottiene risarcimento per ingiusta detenzione, Carabinieri lo arrestano di nuovo per spaccio

Già arrestato e risarcito dallo Stato italiano per ingiusta detenzione, un palestinese di 47 anni senza fissa dimora, è finito nuovamente in carcere per spaccio di droga. L'uomo  èstato arrestato ieri sera alla stazione dai carabinieri di Rimini mentre cedeva 2 grammi di hashish ad un cittadino marocchino. I carabinieri che l'hanno fermato in flagranza gli hanno trovato in tasca altri 4 grammi di droga e del denaro contante pari a 18mila 550 euro. Portato in caserma, l'uomo ha giustificato il possesso della somma mostrando la documentazione nella quale si attesta che il palestinese è stato risarcito dallo Stato italiano con quella cifra, appunto, per ingiusta detenzione. Comparso questa mattina davanti al giudice del tribunale di Rimini per il processo per direttissima è stato rimesso in libertà con l'obbligo di firma.