Sabato 23 Ottobre22:45:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ondata di calore, mercoledì sarà allerta Arancione. Nei centri urbani punte di 37 gradi

Attualità Emilia Romagna | 14:34 - 01 Agosto 2017 Ondata di calore, mercoledì sarà allerta Arancione. Nei centri urbani punte di 37 gradi

 Un’allerta Arancione per temperature estreme e moderato disagio bioclimatico, valida per tutta la giornata di domani, mercoledì 2 agosto, è stata diffusa dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R. L’ondata di calore, che sarà avvertita soprattutto nei capoluoghi e nei centri urbani, può presentare qualche pericolo per le categorie a rischio.
La segnalazione contiene anche un’Allerta Gialla per le aree collinari e costiere, con debole disagio bioclimatico; si tratta della prima Allerta Gialla del 2017 per le aree collinari.
Questa tendenza è il risultato dell’azione dell’anticiclone africano, che  spinge aria calda da sud-ovest con un aumento delle temperature, sia massime (dai 35-36 gradi di domani 2 agosto ai 37 di giovedi 3 agosto) che minime (22 in pianura, 24-25 nelle aree urbane).  Scarsa la ventilazione, l’umidità è in crescita dal pomeriggio di oggi e nella serata.
All’Allerta Arancione sono interessate le Sottozone H2, F, D1 e B1  del territorio dell’Emilia-Romagna, corrispondenti a 167 Comuni nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.
All’Allerta Gialla sono invece interessate le Sottozone H1, G2, E2, C2, D2, B2 e A2, corrispondenti a 121 Comuni nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.
La tendenza è prevista stazionaria nelle successive 48 ore. L’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione dei fenomeni. Si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

< Articolo precedente Articolo successivo >