Luned́ 18 Ottobre19:14:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, tre giorni di festa per un viaggio alla riscoperta della miniera: il programma di eventi

Eventi Novafeltria | 13:40 - 01 Agosto 2017 Novafeltria, tre giorni di festa per un viaggio alla riscoperta della miniera: il programma di eventi

L’associazione Minatori di Miniera di Novafeltria propone tre giorni di eventi dal 4 al 6 agosto per un viaggio nella memoria con “Miniera in festa”, alla riscoperta di una storia recente e di antiche tradizioni.

L’evento è patrocinato dal Parco dello zolfo delle Marche e dal Comune di Novafeltria. 

Venerdì 4 agosto si comincia con “Miniera rock”: dalle 19,30 apertura del bar e degli stand, aperitivo con dj Yughi B e alle 21 concerto live dei ‘Rengzen’. Sabato 5 agosto tradizionale appuntamento religioso con la Festa in onore della Madonna: alle 9,30 escursione storica guidata “Sulle orme dei minatori”, alle 12,30 apertura degli stand (gradita la prenotazione per il pranzo), alle 15 sperimentazioni scientifiche e fusione dello zolfo con il prof. Fernando Moretti, alle 20,30 festa religiosa in onore della Madonna. La Messa sarà officiata dal Vescovo Andrea Turazzi nella Chiesa di Santa Barbara per celebrare il centenario dell’apparizione della Madonna di Fatima. La celebrazione rientra nell’ambito dei primi cinque sabati del mese voluti dal Vescovo per visitare alcuni luoghi mariani della Diocesi. Per il terzo sabato è stato scelto proprio il paese di Miniera approfittando della concomitanza con la festa dei minatori. Alla messa seguirà la processione con fiaccolata per le vie del paese accompagnati dalla banda Minatori di Perticara, infine alle 21,30 spettacolo in piazza con il gruppo de ‘Le Sirene danzanti’. Domenica 6 agosto si commemorano i caduti in miniera con una messa alle 11 nella Chiesa di Santa Barbara e la deposizione delle corone di alloro alle lapidi poste in loro ricordo. Nel pomeriggio gimkana del minatore per i bambini e i ragazzi con merenda per tutti e alle 21 si conclude con la musica dei ‘Cayman’.  Tante iniziative che si svolgeranno nel borgo di Miniera (frazione di Novafeltria) grazie ai volontari, ex minatori e abitanti del paese, che desiderano conservare la memoria storica e la cultura legata al giacimento di zolfo nel quale lavoravano circa 2.000 persone e che è stato chiuso nel 1964. Una memoria recente di cui non si vogliono perdere le tracce perché non si smarrisca il ricordo di generazioni di minatori che attraverso il loro lavoro hanno contribuito alla nascita e allo sviluppo del paese di Miniera. 

Per informazioni: tel. 0541 922837; email: assominatori@gmail.com  

Per prenotazioni pranzo e tavoli: 339 5246411; 340 3301322

< Articolo precedente Articolo successivo >