Domenica 24 Ottobre04:15:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Amichevole, Nazionale di Manzaroli pareggia 1-1 col San Marino

Sport Repubblica San Marino | 19:48 - 29 Luglio 2017 Amichevole, Nazionale di Manzaroli pareggia 1-1 col San Marino

Un test assolutamente positivo, di più non ci si poteva attendere dai ragazzi”, partiamo dal commento del Commissario Tecnico, Pierangelo Manzaroli, per tracciare il percorso della prima uscita stagionale tanto per la Nazionale di San Marino, quanto per il San Marino Calcio. Occasione utile per saggiare lo stato dei lavori dopo dieci giorni di preparazione estiva e verificare sul campo progressi e novità, oltre a riaggiornare l’evoluzione tattica cui la Nazionale Sammarinese vuole approdare: “C’era tanta voglia di fare e fare bene, ho visto tante cose positive, non solo il risultato” – assicura Manzaroli. “Stiamo cercando di cambiare pelle, quando possibile; dal termine della passata stagione stiamo lavorando anche su una linea difensiva a quattro. Il lavoro in quest’ottica è ancora lungo, ma già oggi ho avuto segnali postivi in tal senso”.
 
IL CAMPO – È una Nazionale gagliarda, quella che approccia in maniera aggressiva e convinta il primo impegno stagionale, contro un San Marino alle prese coi primi carichi di lavoro estivo. Dopo appena cinque giri di lancette, una combinazione al limite dell’area tra Bernardi e Zafferani libera il destro di quest’ultimo, smorzato dal recupero di Tomassini. Lui – come Frisoni, Mattia Ceccaroli e Zavoli – rappresenta il lignaggio sammarinese tra le fila del San Marino, che in tal senso – parola di Luca Mancini – ha operato, in sinergia con la Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, “una svolta epocale”. Il primo squillo degli uomini di Orecchia al 18’, con l’incursione proprio di Tomassini, che mette al centro un pallone invitante su cui chiude coi tempi giusti Fabio Vitaioli. In un primo tempo dai ritmi blandi, è l’alterco tra Pestrin e Zafferani ad accendere l’incontro: il mediano ex Cesena, complici un paio di interventi energici da parte delle prime linee avversarie, viene a contatto con Zafferani e si allaccia con l’esterno della Nazionale, innescando un parapiglia proprio davanti alle due panchine. Il direttore di gara, Gianmarco Ercolani, risolve la contesa espellendo entrambi. Il successivo break per permettere alle formazioni di idratarsi aiuta a far rientrare il nervoso; anzi, a pochi secondi dalla ripresa del gioco, la Nazionale sblocca il risultato con Danilo Rinaldi, che capitalizza l’inserimento di Palazzi ed il mancato intervento sul primo palo di Bernardi per fulminare Cottignoli.
Un paio di conclusioni dalla distanza di Censoni e Moretti, oltre a due pericolose incursioni di Palazzi, traghettano l’incontro fino all’intervallo, dove si arriva a seguito di un bell’intervento di Simoncini sul diagonale di Zuppardo.
 
RIPRESA – I due allenatori, come preventivabile, stravolgono gli assetti tattici nel secondo tempo: per Manzaroli il cambio è anche strutturale, col passaggio al 5-4-1 dopo un primo tempo in cui la difesa a quattro, con Censoni a raccordare seconda e terza linea, può dirsi promossa a pieni voti. Nessun errore numerico: si riparte undici contro undici, dopo quello che potremmo definire un gentlemen agreement tra panchine e terna arbitrale. Il secondo tempo è quasi o tutto del San Marino Calcio, che impatta al 72’ con Nappello, abile a bucare Mattia Manzaroli con un destro a giro poco fuori l’area di rigore. Termina così 1-1 un incontro che ha fornito buone indicazioni a Pierangelo Manzaroli, in vista dei prossimi giorni di intenso lavoro, a partire da lunedì.

Nazionale Sammarinese (4-1-4-1):
Simoncini (dal 46’ M. Manzaroli); Bonini (dal 46’ D’Addario), Biordi (dal 57’ Cesarini), Vitaioli (dal 46’ Della Valle), Palazzi (dal 46’ Grandoni); Censoni (dal 46’ Gasperoni); Rinaldi (dall’80’ Palazzi), Berretti (dal 46’ Cevoli), Calzolari (dal 46’ L. Ceccaroli), Zafferani (dal 46’Battistini); Bernardi (dal 69’ Zavoli).
All.: Pierangelo Manzaroli.
 
San Marino (4-3-3):
Cottignoli (dal 46’ Donini); Dondini (dal 46’ Bisoli), Frisoni (dal 46’ Perini), Di Maio (dal 46’ M Ceccaroli), Moretti (dal 46’Ciurlanti); Conti (dal 46’ Fuchi, dal 24’ Bardeggia), Pestrin (dal 46’ Gadda), Gagliardini (dal 46’ Errico); Bugaro (dal 46’Zequiri, dal 34’ Rrasa), Zuppardo (dal 46’ Guidi), Tomassini (dal 46’ Nappello).
 
Arbitro: Gianmarco Ercolani (SMR).
Assistenti: Emiliano Albani (SMR) e Massimo Giorgini (SMR).
Espulsi: al 24’ Zafferani e Pestrin.
Angoli: 2-7.
Note: 100 spettatori circa; incontro sospeso al 23’ ad al 78’ per permettere ai giocatori di reidratarsi.

< Articolo precedente Articolo successivo >