Giovedý 21 Ottobre14:50:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bancarotta 'La Voce di Romagna', l'ex editore Gianni Celli da oggi è totalmente libero

Attualità Rimini | 16:05 - 28 Luglio 2017 Bancarotta 'La Voce di Romagna', l'ex editore Gianni Celli da oggi è totalmente libero

Gianni Celli, l'ex editore de "La Voce di Romagna", è libero da ogni obbligo di legge. Nell'ambito dell'inchiesta sul crac dell'ex società editrice del noto quotidiano, Celli era stato posto agli arresti domiciliari dal 28 ottobre 2016, misura convertita nell'obbligo di dimora il 30 dicembre dello stesso anno. Il 3 marzo 2017 il giudice aveva revocato l'obbligo di dimora e disposto la misura coercitiva dell'obbiglio di presentazione presso i Carabinieri di Verucchio. Dopo il ricorso presentato il 25 luglio dall'avvocato Alessandro Catrani, il giudice ha accolto l'istanza della difesa, disponendo la revoca anche di quest'ultima misura. Gianni Celli da oggi è dunque totalmente libero. Il giudice ha tenuto conto degli elementi addotti dalla difesa, in particolare del fatto che Celli svolgeva il ruolo di amministratore di società ora dichiarate fallite, per cui l'imprenditore riminese non svolge nessuna attività gestionale tale da richiedere una misura coercitiva.

< Articolo precedente Articolo successivo >