Mercoledý 23 Ottobre12:37:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

RiminiForMutoko da record: raccolti 90mila euro per l'ospedale di Marilena Pesaresi e Montegallo

Sociale Rimini | 16:36 - 26 Luglio 2017 RiminiForMutoko da record: raccolti 90mila euro per l'ospedale di Marilena Pesaresi e Montegallo

Annata da record per RiminiForMutoko. Sabato scorso, con il Torneo di Burraco e l’estrazione dei biglietti della Lotteria, l’associazione RiminiForMutoko ha toccato la cifra record di 90mila euro di fondi raccolti. Un risultato straordinario, che supera nettamente i 67mila della stagione scorsa e che è stato annunciato non senza un pizzico di commozione dagli organizzatori  Giorgio Casadei e Marco Garavelli, mentre fra i tavoli andava in scena un serrato finale del torneo di Burraco, che anche quest’anno ha visto sfidarsi 280 partecipanti nella splendida cornice di piazza Cavour. RiminiForMutoko dunque potrà  portare il suo contributo all’ospedale “Luisa Guidotti” di Mutoko in Zimbabwe (diretto dalla dottoressa Marilena Pesaresi e dott.Massimo Migani  ) e in favore del comune di Montegallo (in provincia di Ascoli) colpito dal terremoto.
Alle 21,30 è andata poi in scena l’estrazione della Lotteria, che vedeva come 1° premio uno scooter Kymco 125. Sulla pagina Facebook di RiminiForMutoko è già in pubblicazione l’elenco di tutti i 54 biglietti estratti e le modalità per il ritiro dei premi.
“Ringraziamo davvero tutti per questo storico risultato – ha annunciato l’organizzazione tra gli scroscianti applausi dei partecipanti al Torneo di Burraco – dalle decine di volontari senza i quali nessun evento sarebbe stato possibile, a tutti i partecipanti, al Comune e alla Provincia, a ciascuna delle aziende amiche che ha devoluto fondi o messo a disposizione alimenti, bevande e premi. Ognuno ha portato quel che poteva a questa causa. E il risultato sono questi 90mila euro. Il nostro motto è che portando una briciola si fa un panino. E con un panino si può salvare una vita. Quest’anno abbiamo raccolto 90mila briciole e possiamo salvare tante vite. Grazie a tutti”.
Con il Progetto 2017  “Operazione cuore”, questi 90mila euro raccolti con questi ultimi eventi, serviranno a portare in Italia 20 bimbi per essere operati,ad acquistare  i medicinali per dare un concreto aiuto alla popolazione locale, sempre più povera e priva di mezzi, anche a causa della drammatica situazione economica e finanziaria del paese.