Domenica 24 Ottobre13:26:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, scappa a Polizia: inseguimento a piedi per oltre 10 minuti sulla spiaggia. Arrestato

Cronaca Rimini | 17:56 - 25 Luglio 2017 Rimini, scappa a Polizia: inseguimento a piedi per oltre 10 minuti sulla spiaggia. Arrestato

Scappa alla vista della volante della polizia di Stato di Rimini perché non ha né patente né permesso di soggiorno. E' stato arrestato dopo un inseguimento di oltre 10 minuti, Habil Dervishaj, 40 anni, che al suo attivo ha già vari arresti, anche per rapina e tentato omicidio. Martedì mattina intorno alle 6, una 'volante' in servizio sul lungomare Regina Margherita ha incrociato l'albanese alla guida di un'auto scura che quando si è accorto di aver destato i sospetti della polizia, ha fatto una repentina inversione di marcia nel tentativo di fuggire. Sempre inseguito dalla polizia, l'uomo ha poi accostato all'improvviso verso il marciapiede e è sceso ed ha iniziato a scappare a piedi verso la spiaggia. Correndo lungo la battigia per sfuggire ai due agenti, è risalito verso la strada ma si è infine bloccato in campo da beach volley intrappolato nella rete. Quando, il 40enne ha estratto da una tasca un oggetto nero, i due poliziotti hanno impugnato l'arma di ordinanza e intimano l'alt. Una volta appurato che si trattava del cellulare, gli agenti hanno riposto le pistole e bloccato l'albanese che nel frattempo aveva iniziato a minacciare gli agenti. Il 40enne è stato infine arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L'arresto di questa mattina rientra nella cosiddetta "operazione ad alto impatto" della Questura di Rimini che proseguirà fino alla fine di agosto. Dal primo giugno a tutt'oggi sono stati 75 gli arresti, 145 i denunciati, 5 mila le persone controllate. La Questura ha in strada sulle 24 ore 10 pattuglie da Bellaria a Riccione con agenti del reparto prevenzione crimine provenienti da Bologna, Milano, Genova, Torino e Potenza. Da stasera infine partiranno le pattuglie appiedate sul lungomare di Marina Centro che due militari dell'esercito, 2 agenti municipali, due cani anti droga della polizia e un ispettore coordinatore.

< Articolo precedente Articolo successivo >