Giovedý 26 Novembre19:51:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

5/6 aprile: Mirabilia a Bellaria

Eventi Bellaria Igea Marina | 16:01 - 04 Aprile 2008

L’Associazione Isola dei Platani, con il contributo dell’Amministrazione Comunale e l’organizzazione di Agorà 2000, propone due pomeriggi di festa dedicati soprattutto ai bambini. Sabato pomeriggio e domenica pomeriggio (5 e 6 aprile) l’Isola dei Platani sarà invasa da una trentina di artisti di strada, da band musicali, da giostre per i più piccoli, da un mini circo e tante altre attrazioni come in un carnevale di primavera, completamente gratuito. Dalle ore 15.00 alle ore 19.00, nei due pomeriggi, clowns, acrobati, burattinai, maghi, circensi, trampolieri, pagliacci, fachiri, animatori si esibiranno in vari punti di via Paolo Guidi ed in piazza Matteotti in 20 mini spettacoli ed esibizioni che non avranno soluzione di continuità fino a sera.

In piazza Don Minzoni alzerà le sue tende il Microcirco della Compagnia di teatro viaggiante Acquarone Ferraris che dalle ore 15.30 proporrà un laboratorio gratuito aperto a tutti i bambini che vogliano sperimentare le basi di acrobatica, giocoleria, rola-bola, filo teso e clownerie ( presentarsi in tempo perché il laboratorio è a numero chiuso ). Alle ore 18, sia di sabato che di domenica, la compagnia Acquarone Ferraris presenterà lo spettacolo Microcirco di e con Rodolfo Ferraris e Carla Acquarone con la partecipazione straordinaria delle figlie Perla e Colomba. Un mini luna park verrà allestito in piazza Matteotti con bruco mela, gonfiabili, giostrine a catene e soggetti. A tutti i bambini delle scuole materne e elementari di Bellaria Igea Marina l’Associazione Isola dei Platani e l’Amministrazione Comunale hanno fatto pervenire, attraverso le scuole, un piccolo regalo. Ogni bambino ha ricevuto una cartolina invito che, presentata alla cassa, darà diritto ad un giro gratis su ciascuna giostra. Artisti di strada e giostre a parte, su tutta l’Isola dei Platani sarà possibile passeggiare facendo shopping nei negozi o sulle bancarelle. Non mancheranno gli stand gastronomici ed i banchi di dolciumi. Tutti i bambini e i ragazzi che lo vorranno potranno diventare piccoli commercianti per due giorni allestendo le loro bancarelle, senza nulla spendere, ed esponendo e vendendo i loro giochi, i loro libri o quant’altro vorranno.