Giovedý 03 Dicembre14:15:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

1° categoria girone H: il punto

Sport Rimini | 10:46 - 07 Aprile 2008 1° categoria girone H: il punto

Un campionato avvincente con il capitolo finale che promette di essere altrettanto entusiasmante: grazie all’introduzione dei playoff, la contesa nel girone H promette di essere accesa fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata.

Partiamo dalla capolista Sampierana, che ha visto ridursi a sei il vantaggio sulla diretta inseguitrice, il Romagna Centro. Dopo il pareggio con il Villamarina e la sconfitta in casa del Novafeltria, terzo stop di fila nel derby con

la Bagnese, in lotta per evitare i play-out. Gli uomini di Fontana hanno fatto la partita, trovando di fronte una formazione coriacea e ben organizzata dal punto di vista difensivo. Manenti è stato ancora una volta l’uomo più pericoloso, impegnando severamente in due circostanze il portiere ospite Senofieni.

Il Romagna Centro infierisce sul Villamarina con un incredibile 7-0: protagonista Daniel Castellani, autore di una tripletta. Le altre reti portano la firma di Bellomo, Stradaioli, Rossi e Bolognesi. La squadra di Martorano è ora il migliore attacco del campionato con 50 reti, la seconda miglior difesa con 19, vince da sette partite consecutivamente: saranno cruciali i prossimi due turni, con il Virtus Tre Villaggi che affronterà le due squadre in contesa per il primo posto; il Romagna sarà impegnato domenica sul campo del Novavalmarecchia, poi ospiterà i riccionesi,

la Sampierana invece dovrà poi vedersela con il Sant’Ermete. Il divario di sei punti fra le due formazioni resta comunque un vantaggio importante per gli uomini di Fontana in vista del rush finale.

Capitolo playoff: il Novavalmarecchia adora complicarsi la vita, ultimamente in casa, pareggio con

la Sanvitese a parte, non perde un colpo, in trasferta invece sono arrivate tre sconfitte nelle ultime cinque partite. I gialloblu non faticano a trovare la via del gol lontano dal Comunale, ma ne prendono troppi per una squadra di vertice. Una papera colossale del portiere Federico Valentini, che ha favorito l’attaccante Graffiedi, e una splendida rete di Zavalloni hanno consegnato al Rumagna tre punti d’oro per mettersi al riparo dalla zona a rischio.

La partita di domenica fra Novavalmarecchia e Romagna diventa cruciale anche per i gialloblu novafeltriesi, visto che Perticara e Sanvitese si fanno sotto a sole tre distanze di lunghezza. Gli uomini di Rossini pareggiano per 2-2 sul campo dell’Asar, che sperava di ridurre il distacco dalla zona salvezza, visto che

la Bagnese era impegnata sul campo della capolista. Bella prova dei riccionesi, in vantaggio al 5’ grazie ad un rigore di Bolognini. Al 24’ Vannucci pareggia sfruttando un’incertezza difensiva, ma quattro minuti dopo Greco di testa devia in rete una punizione di Gasperoni. Ad inizio ripresa Amati, il sostituto dell’infortunato Casadei Parlanti, dagli undici metri fissa il risultato sulla parità.

La Sanvitese con un primo tempo perfetto regola i conti con il Sarsina, altra squadra praticamente condannata a cercare la salvezza negli spareggi: a segno Sacchetti, Bartolini e Mandi, nella ripresa i plautini accorciano con Mariani e Santi. Il Novavalmarecchia resta comunque a sette punti di distanza dal sesto posto, visto che il Tre Villaggi è incappato in una sconfitta di misura sul difficile campo del Gatteo. Decisiva la segnatura di Piraccini su cross di Magnani. Il Tre Villaggi viene agganciato a quota 38 dal Santa Giustina, che supera di misura il Sant’Ermete in crisi di risultati, ormai proiettato con la mente ai play-out, visto l’abbondante distacco dalla Bagnese. I biancoverdi hanno faticato, trovando la rete al 75’ con un colpo di testa di Magnani magistralmente servito da un cross di Cavalli. Salvo catastrofi, il Secchiano di mister Fratta è ormai sicuro della salvezza diretta. I biancoazzurri hanno espugnato il campo dei Delfini con un perentorio 3-1.


Riccardo Giannini