Venerd́ 30 Ottobre19:37:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

“Marina e il mare” in scena a Bellaria, Cattolica e Riccione.

Eventi Rimini | 10:45 - 25 Luglio 2008

Da un racconto di Mara Mancini, la Compagnia Fratelli di Taglia ha allestito un nuovo spettacolo per l’edizione 2008 di “Incontri di Mare”: “Marina e il Mare”, di Daniele Dainelli e Giovanni Ferma, quest’ultimo anche alla regia. Sono tre gli appuntamenti in programma nel riminese con questa piece teatrale: a Bellaria Igea Marina, sabato 26 luglio al piazzale Perugia, a Cattolica, martedì 29 in piazza Mercato, a Riccione, domenica 3 agosto piazzale San Martino. L’inizio dello spettacolo è sempre previsto per le ore 21.30. Marina è una bambina di otto anni che vive in Belgio perché suo padre lavora in una miniera di carbone. Sono gli anni ‘60. Marina non ha mai visto il mare. Quando i suoi genitori decidono di fare un viaggio per tornare a Novafeltria, loro paese di origine, per rivedere i nonni promettono alla bambina di portarla al mare. Ma lei non vuole. Lo spettacolo è raccontato da Edoardo e Rita, i due figli di Marina, che insieme ad un bizzarro fisarmonicista cieco visualizzano i sogni e le emozioni della bambina che fu. Danza, musica, teatro, acrobatica, recitazione sono gli ingredienti di questo spettacolo e sono “il pennello” che va a dipingere sullo sfondo del mare i quadri dei ricordi di Marina: la miniera in Belgio, il viaggio in treno, la fattoria dei nonni, la dorata riviera romagnola nell’Italia del boom economico, le onde dell’Adriatico.