Venerd 21 Luglio00:51:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: da lunedì in viale Ceccarini e in viale D’Annunzio lavori di rinnovo della rete idrica

Attualità Riccione | 13:53 - 17 Febbraio 2017 Riccione: da lunedì in viale Ceccarini e in viale D’Annunzio lavori di rinnovo della rete idrica

Partiranno da lunedì 20 febbraio i lavori di rinnovo della rete idrica a Riccione. Si tratta di due cantieri che saranno avviati per rinnovare complessivamente 760 metri di condotte, insieme ai relativi allacci, allo scopo di migliorare e potenziare ulteriormente il servizio.

Il primo cantiere riguarderà viale Gabriele d’Annunzio, nel tratto compreso tra piazzale Azzarita e piazzale Giovanni XXIII (zona che presto sarà oggetto di riqualificazione da parte del Comune), e vedrà la posa di circa 460 metri di nuova condotta. 

Il secondo, invece, riguarderà viale Maria Boorman Ceccarini, nel tratto compreso tra via Nievo e il sottopasso ferroviario, e vedrà la posa di circa 300 metri di nuove tubature. 

Per entrambi gli interventi i lavori, salvo imprevisti o avverse condizioni meteo, termineranno prima delle festività pasquali e potranno comportare brevi interruzioni del servizio, con preavviso, alle utenze delle zone interessate. 

In viale Gabriele d’Annunzio sarà eseguito un temporaneo restringimento di carreggiata in corrispondenza del cantiere.

I lavori prevedono un investimento complessivo di circa 160.000 euro, finanziato da Hera.

Concorso - Gioca e Vinci con Altarimini!
In palio Biglietti Palio de lo Daino

Dal 17 al 20 agosto c'è il Palio de lo Daino, il tradizionale evento estivo di Mondaino. Partecipa e vinci i biglietti. Note: ogni singolo vincitore riceverà due biglietti. Vincitori e accompagnatori dovranno recarsi alla cassa ingresso di Mondaino con un documento di identita'. I nomi saranno già accreditati per l'ingresso gratuito.

Biglietti Palio de lo Daino

Concorso n°115/2017 - Premi in palio: 2 coppie biglietti

Scade il 07/08/2017

INIZIA A GIOCARE! Archivio Concorsi
Area SondaggiIl sondaggio

Vacanze, dove andranno i riminesi?