Venerdý 28 Luglio03:20:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Rimini una notte da brivido: Claudio Simonetti in concerto e il film ‘Suspiria’. INTERVISTA

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Rimini | 11:51 - 31 Gennaio 2017 A Rimini una notte da brivido: Claudio Simonetti in concerto e il film ‘Suspiria’. INTERVISTA

Un evento unico e irripetibile all'insegna del brivido, tutto in una notte: mercoledì 1 febbraio, alle ore 21, al Multiplex Le Befane, Claudio Simonetti live showcase e a seguire la proiezione del film “Suspiria” Remastered in 4K.

Una serata straordinaria, organizzata da Giometti Cinema, con concerto live di Claudio Simonetti, compositore e musicista italiano, fondatore dello storico gruppo progressive rock dei Goblin. Simbolo del cinema di Dario Argento, vero e proprio cult mondiale dell’horror eseguirà le musiche che l’hanno reso famoso nel mondo. 

L’eccentrico compositore durante la sua onorata carriera ha avuto modo di scrivere dei pezzi di storia della musica come le colonne sonore di film come Suspiria, Profondo Rosso, Phenomena, Zombi e molti altri ancora, diventando un vero e proprio nome culto per tutti gli appassionati del genere.

E dopo il concerto si prosegue con la suspense e il brivido con la proiezione del film “Suspiria” Remastered In 4K.
 


Due eventi in una serata, tutto con un solo biglietto euro 10,00, ridotto euro 8,00. 
Info www.giometticinema.com
 
 
 
In audio l’intervista a Claudio Simonetti

ASCOLTA L'AUDIO
Concorso - Gioca e Vinci con Altarimini!
In palio Biglietti Palio de lo Daino

Dal 17 al 20 agosto c'è il Palio de lo Daino, il tradizionale evento estivo di Mondaino. Partecipa e vinci i biglietti. Note: ogni singolo vincitore riceverà due biglietti. Vincitori e accompagnatori dovranno recarsi alla cassa ingresso di Mondaino con un documento di identita'. I nomi saranno già accreditati per l'ingresso gratuito.

Biglietti Palio de lo Daino

Concorso n°115/2017 - Premi in palio: 2 coppie biglietti

Scade il 07/08/2017

INIZIA A GIOCARE! Archivio Concorsi
Area SondaggiIl sondaggio

Vacanze, dove andranno i riminesi?