Sabato 22 Luglio01:38:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fellini romagnolo nel mondo, un libro ripercorre il viaggio del grande regista riminese

Cultura Rimini | 10:39 - 09 Novembre 2016 Fellini romagnolo nel mondo, un libro ripercorre il viaggio del grande regista riminese

“Le radici di Fellini, romagnolo nel mondo” (Il Ponte Vecchio, 2016) è il titolo del nuovo volume di Gianfranco Miro Gori che sarà presentato venerdì 11 novembre alle 21 alla Cineteca comunale di via Gambalunga. All'incontro, che chiude il programma di eventi dedicato al Casanova di Federico Fellini a 40 anni dall'uscita nelle sale, interverranno oltre all'autore, il regista Marco Bertozzi e lo scrittore Piero Meldini.

Federico Fellini, tra gli artisti italiani del Novecento più famosi del mondo, lascia la piccola patria (Rimini e più in generale la Romagna) alla fine degli anni Trenta, quando non ha ancora compiuto vent'anni. Intende dedicarsi al giornalismo, alla scrittura. Diventa, invece, il favoloso regista amato dai critici più sofisticati e dal pubblico. Allo stesso tempo la partenza insinua in lui un invincibile desiderio di ritornare. Non tanto nella realtà quanto nella finzione cinematografica che rappresenta la sua verità più intima e profonda. Per questo assai spesso viene definito “regista di Rimini” o “romagnolo”. Non banalmente per la casualità di una nascita, ma perché i suoi film intrattengono stretti legami con la terra natia. Anche quando essa non si mostra, lo spettatore attento può ritrovarne le tracce indirette. Fellini fonda sul ricordo dell'infanzia e della giovinezza buona parte del suo cinema. Il libro di Gianfranco Miro Gori racconta le immagini e i suoni di questa storia che trova il suo apice in Amarcord, scritto con un altro romagnolo, Tonino Guerra, ma che si spande in tutta, o quasi, la filmografia del regista.

Ingresso libero.

Concorso - Gioca e Vinci con Altarimini!
In palio Biglietti Palio de lo Daino

Dal 17 al 20 agosto c'è il Palio de lo Daino, il tradizionale evento estivo di Mondaino. Partecipa e vinci i biglietti. Note: ogni singolo vincitore riceverà due biglietti. Vincitori e accompagnatori dovranno recarsi alla cassa ingresso di Mondaino con un documento di identita'. I nomi saranno già accreditati per l'ingresso gratuito.

Biglietti Palio de lo Daino

Concorso n°115/2017 - Premi in palio: 2 coppie biglietti

Scade il 07/08/2017

INIZIA A GIOCARE! Archivio Concorsi
Area SondaggiIl sondaggio

Vacanze, dove andranno i riminesi?