Marted 19 Settembre18:45:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un caso sospetto di malaria arrivato all'ospedale di Rimini, è una donna rientrata dall'Africa

Attualità Rimini | 18:07 - 17 Settembre 2017 Un caso sospetto di malaria arrivato all'ospedale di Rimini, è una donna rientrata dall'Africa

Nella notte scorsa notte è giunta al reparto di Malattie infettive dell'Ospedale "Infermi" di Rimini una paziente, avviata dal Pronto Soccorso di Forlì, con sintomi compatibili a quelli della malaria. Lo comunica l'Ausl di Rimini in una nota. La donna, di origine africana, ma da tempo residente in provincia di Forlì - Cesena, è da poco rientrata da un viaggio nel suo paese d'origine. Al momento la positività alla malaria è solo sospetta e gli esiti definitivi dei test si avranno nelle prossime ore. Sottoposta a cure adeguate, le condizioni della paziente non sono gravi. Come da protocolli è stata informata l'Igiene Pubblica per l'eventuale relativa indagine epidemiologica, ma la trasmissione della malaria non avviene attraverso contatti da persona a persona, ma solo tramite puntura di zanzara del genere anophele, non presente in Itali

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini calcio, ancora protagonista?